lunedì 28 Novembre 2022

La sostenibilità ambientale sbarca a Job&Orienta

Verona – 31esima edizione per Job&Orienta che quest’anno si presenta a docenti, genitori e studenti anche con un ampio stand di 600 mq dedicato al tema della sostenibilità ambientale, delle nuove tecnologie digitali e del sostegno ai giovani firmato dalla Regione Veneto.

Le attività e gli eventi daranno visibilità a iniziative e strumenti finalizzati alle politiche per la formazione dei giovani e per lo sviluppo delle competenze per la competitività sostenibile delle imprese.

A partire dal tema delle competenze per competere saranno esplorate le tendenze future, dalle transizione verde e digitale alle innovazioni a elevatissimo contenuto tecnologico e a forte impatto, che scaturiscono da scienza, tecnologia e ingegneria d’avanguardia nei settori della fisica, della biologia e del digitale, per aprire nuovi scenari e prospettive di studio e di carriera per i ragazzi, con particolare attenzione alla valorizzazione dei percorsi legati alle discipline STEM in chiave di superamento degli stereotipi di genere.

Per l’edizione 2022, le attività proposte dalla Regione del Veneto sono concepite per la platea di giovani e studenti interessati ad ottenere una visione aggiornata su tematiche salienti all’interno del dibattito della società civile e ad acquisire strumenti per orientarsi nel mondo del lavoro.

IL TEMA DELLO STAND E IL PERCORSO SENSORIALE
Oltre agli spazi dedicati agli eventi e alle attività che quest’anno avranno per lo più carattere laboratoriale, sarà presente il consueto percorso emozionale ideato dal regista Marinelli che porterà i ragazzi a cimentarsi in giochi e enigma da risolvere, attraverso il Cubo di Rubik.

Lo stand si aprirà con il percorso sensoriale ideato e curato dal regista Giancarlo Marinelli intitolato “Il Cubo di Rubik” e si presenterà agli occhi del pubblico come un gigantesco Cubo di Rubik, dove i ragazzi saranno chiamati a risolvere un’enigma.

Un gioco e allo stesso tempo un rompicapo, un passatempo che unisce manualità, intuizione, percezione, velocità, premeditazione e improvvisazione, progettualità e causalità, razionalità e istinto. La similitudine e il conseguente coinvolgimento con il concept sono immediati: la legge scientifica sono le Stem, e tutto il resto sono le discipline che lo compongono, ma che da sole, non basterebbero a colorare compiutamente tutte le facce del Cubo, facendo in modo che quelle pulsioni vengano assorbite da un’idea madre in grado di renderle, funzionali e efficaci in un unico grande movimento.

Durante il percorso gli studenti si attiveranno a trovare le soluzioni agli enigmi posti in essere con maestria, creatività, innovazione e sostenibilità.

GLI SPAZI PER EVENTI E ATTIVITA’
A partire da prospettive diversificate, verranno trattate tematiche a partire dalle innovazioni a elevatissimo contenuto tecnologico digitale, sulle tematiche ambientali e sulle produzioni sostenibili. Verranno esplorate le professioni del futuro, verranno altresì forniti strumenti per la ricerca del lavoro e l’autoimprenditorialità, dando spunti per orientarsi grazie a testimonianze sui lavori creativi, riflessioni sulle competenze per affrontare i cambiamenti e le transizioni occupazionali, il racconto delle aziende che hanno affrontato una riconversione aziendale, il trasferimento di know-how scientifico di materie stem in progetti di impresa. Verranno attivati laboratori manuali per mettersi alla prova, spunti di riflessione su testimonianze di chi ha affrontato e vinto prove che sulla carta erano impossibili, esibizioni artistiche e dimostrazioni di discipline sportive.

Cinque ulteriori aree sono dedicate agli incontri di approfondimento e alle performance, con una gamma di proposte rivolte ai ragazzi:

● LA MATERIA DELLE IDEE: spazio che ospita laboratori e eventi, un’occasione per dialogare, apprendere e conoscere toccando con mano tematiche attuali digitali, sostenibili e manuali.

● LA MATEMATICA DEL LAVORO: lo spazio dedicato all’orientamento e agli incontri con le
imprese gestito da Veneto Lavoro, dove i giovani potranno trovare informazioni e consigli utili per l’approdo nel mondo del lavoro.

● L’INGEGNERIA DEL GUSTO: è lo spazio dove durante i 3 giorni della manifestazione saranno presenti i ragazzi di alcune Scuole della Ristorazione del Veneto che cucineranno per gli ospiti dello stand e nel pomeriggio di giovedì e venerdì animeranno lo spazio con un laboratorio di cucina condotto da ex-studenti oggi imprenditori della ristorazione.

● “LA LOGICA DEL SAPERE: GLI ITS” è lo spazio dedicato ai laboratori proposti dalle 8
fondazioni ITS del Veneto e “L’OFFICINA DELLA BELLEZZA: IL RESTAURO” dedicato ai percorsi di restauro, intende promuovere un “Restauration corner” per sensibilizzare il valore della figura professionale del tecnico del restauro, attraverso un’attività esperienziale che simuli l’attività lavorativa, secondo il concetto di “open studio”.

● “IL LABORATORIO DELLE ESPERIENZE” è lo spazio che durante le tre giornate sarà animato da una serie di spettacoli di diverse discipline: circo, giochi di ruolo, scacchi/dama, cubo di rubik, performance teatrali.

Tutti gli incontri sono gratuiti ed è possibile la partecipazione in presenza, previa iscrizione alla Fiera tramite il sito di Job&Orienta.
Per ulteriori informazioni sulle attività è possibile consultare queste pagine web:
https://www.joborienta.net/site/it/programma-culturale/?idtipologia=&idtarget=&data_ora_inizio_g
iorno=&ricerca_complessiva=regione+del+veneto

Note sull'autore

Seguici

3,373FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: