domenica 14 Luglio 2024

L’autunno caldissimo della Fondazione Dominato Leonense

Ora et labora. Prega e lavora: questa è la sintesi della Regola di San Benedetto da Norcia.

Ma forse non tutti sanno che il famoso precetto del Santo patrono d’Europa prosegue con “… et lege et noli contristari in laetitia pacis”, ovvero “e studia e nella gioia della pace non farti prendere dalla sfiducia”.

Fin dalla sua origine, uno gli obiettivi di Fondazione Dominato Leonense è stato quello di far conoscere la storia dell’Abbazia di San Benedetto ad Leones che qui aveva la propria sede e la profonda impronta culturale che ha lasciato nel nostro territorio.
Nel solco della tradizione benedettina, perciò, la Fondazione ha da subito individuato nel fare formazione una necessità cui rispondere attraverso occasioni per conoscere, approfondire e fare esperienza.

L’inizio dell’autunno coincide anche quest’anno con l’avvio dei due principali progetti formativi curati da Fondazione Dominato Leonense.

Cultura, creatività, consapevolezza di sé sono i tre elementi cardine del prossimo programma de “I corsi in Villa”, il ciclo di corsi di formazione serale in programma a Leno in Villa Badia a partire da lunedì 2 ottobre.

Per la nuova stagione, tante sono le riconferme, ma altrettante le nuove proposte.

Immancabile lo studio e l’approfondimento delle lingue straniere in continuità con il programma della scorsa primavera: spagnolo base, francese intermedio, inglese intermedio e avanzato, tedesco avanzato.

La creatività – intesa come esperienza del fare con le proprie mani ma anche come possibilità di esprimersi con modalità nuove – trova spazio nei corsi di ricamo base, taglio e cucito, lavoro a maglia, creta, disegno naturalistico, restyling del mobile e cosmesi (saponi, oli ed essenze).

Attorno alla consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità e della possibilità di rendere le proprie fragilità dei punti di forza nella vita di tutti giorni ruotano invece le proposte di crescita personale e mindfulness.

Infine, le proposte dedicate ai bambini e ragazzi: il corso di disegno dal vero e il corso di circomotricità dove le discipline circensi diventano un mezzo per sviluppare la coordinazione e allo stesso tempo lavorare sull’autostima, la collaborazione, l’empatia e l’inclusione.

I corsi sono attivati al raggiungimento di un minimo partecipanti. Iscrizioni online. 
Per informazioni sui costi e le modalità di svolgimento:

In partenza anche l’anno accademico 2023-2024 della LUBES, Libera Università dei Santi Benedetto e Scolastica, costituita a Leno nel 2010 per iniziativa della Fondazione, dell’Istituto Superiore “Vincenzo Capirola” e del Comune di Leno, che lo scorso anno ha contato 210 iscritti alla sede di Leno e 130 al distaccamento di Asola.

Il programma delle lezioni è come sempre ricco e tocca discipline ed argomenti diversi: dalla storia all’architettura; dalla storia dell’arte alla musica, dall’ornitologia ed agronomia alla filosofia e alla letteratura; il tutto grazie anche all’avvicendarsi degli esperti delle varie discipline che – ciascuno con il proprio stile – sanno incuriosire e stimolare domande e riflessioni.

Immancabili anche per quest’anno, per ampliare alcuni argomenti spiegati a lezione, sono previste le visite culturali alla scoperta di luoghi noti e meno noti da guardare con nuovi occhi e nuova consapevolezza.

L’inaugurazione dell’anno accademico 2023-2024 si svolge, per entrambe le sedi, mercoledì 4 ottobre alle ore 15.00 presso il Forum di Cassa Padana (Piazza Dominato Leonense, Leno) e prevede, dopo i saluti istituzionali, una lectio magistralis dal titolo “Fine del Novecento – la rivoluzione negli equilibri di potere mondiali” a cura del prof. Giuliano Noci, Pro Rettore del Politecnico di Milano che ha accolto con piacere l’invito.

 

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: