venerdì 21 Giugno 2024

Polpenazze del Garda, ritorna la fiera del vino doc Valtenesi

Polpenazze del Garda- Torna, dopo 3 anni di stop forzato, la Fiera del Vino DOC Valtènesi che taglia il traguardo della 71esima edizione. Da venerdì 26 a lunedì 29 maggio il centro storico sarà teatro della rinomata manifestazione popolare all’insegna dei vini, dei sapori e delle tradizioni della Valtènesi.

Un’appuntamento imperdibile per bresciani e non, una rassegna storica nata nel 1947 e giunta quest’anno alla settantunesima edizione. Rimasta ai box per tre anni a causa della pandemia di Coronavirus, torna quest’anno con 24 cantine espositrici e con oltre 200 etichette di degustazione che saranno “disponibili all’assaggio” lungo le strade del centro storico di Polpenazze del Garda.

“Torna la Fiera del Vino di Polpenazze” – annuncia soddisfatto il sindaco e Presidente della Fiera del Vino Maria Rosa Avanzini – “Un ritorno che abbiamo voluto e che accogliamo con grande soddisfazione ed entusiasmo anche se le nuove normative hanno richiesto un duro lavoro di organizzazione e di rimodulazione della manifestazione”.

La Fiera del Vino aprirà le piazze di degustazione venerdì 26 maggio alle ore 18, alle 19 (ogni giorno) saranno aperti anche i cancelli di Palazzo Palazzi sede della Corte degli Assaggi, dalle 21 musica in castello con Dj set di Fulvio Marini con Ruggero Tavelli e da “Tale e Quale Show” special guest Alice Olivari. Sabato 27 si anticipa di due ore, alle 16 apertura parco Fiera e sul palcoscenico dalle 21 Daniele Gozzetti & Idilliaci.

Domenica 28 dalle ore 9.30 avrà luogo l’inaugurazione ufficiale della 71esima edizione, seguirà alle ore 11 la diretta con la trasmissione “In Piazza con Noi” di Teletutto e dalle 12.30 premiazione dei vincitori del “17° Concorso Enologico Nazionale Valtènesi Garda Classico”; il pomeriggio giochi in legno per tutti, percorsi culturali e interventi bandistici popolari, la sera sempre sul palcoscenico della Corte del Castello: Kriss Groove Band.

L’ultimo giorno, lunedì 29, al via il pomeriggio con il circo in castello e alle 18 apertura degli stand, alle 19.30 esibizione di allievi di varie discipline sportive e alle 21 Staghen Out Band.
Ogni giorno, dalle 18, sarà possibile ammirare le opere di artisti locali presso la Sala Consiliare in piazza Biolchi, esporranno: Luca Zogno, Franco Capelli, Pierdomenico Vezzola e Antonio Zaglio.

Lungo il parco fiera ci saranno diversi punti ristoro con diverse specialità gastronomiche proposte da food truck, commercianti e attività locali.
Due i punti per l’acquisto del calice di degustazione, in via Zanardelli e in piazza Roma.
Chiusura ogni sera prevista per le ore 24.

Polpenazze @GardaNotizie
Polpenazze @GardaNotizie

“Sarà un grande momento d’aggregazione sociale anche se con alcune regole ben precise. L’ingresso alla manifestazione, al centro storico e a tutti gli spettacoli musicali sarà ad accesso gratuito; sarà invece necessario, come gli altri anni, l’acquisto del bicchiere in loco per degustare i vini dei produttori. Una scelta che abbiamo deciso di mantenere per dare valore ai prodotti vitivinicoli delle nostre cantine espositrici e con la volontà di dare importanza all’assaggio di ogni singolo sorso!” – spiega Massimo Corazza, coordinatore della Fiera e assessore.

“Il prezzo è di euro 15 per il bicchiere con sacca e ogni degustazione avrà un costo di 3 euro. Il calice di degustazione sarà in materiale plastico 100% riciclabile, in linea con la politica green della manifestazione che prevede anche la differenziazione rifiuti sia per gli ospiti che per gli operatori con l’intento di rendere la manifestazione sempre più sostenibile.

Più sostenibile e sicura visto che non esisterà asporto di vetro e che quest’anno avrà un percorso obbligatorio per l’accesso a Piazza Biolchi, ossia al nostro famosissimo sagrato della Chiesa. Si entrerà da Piazza Roma e si uscirà dall’arco verso Via Galvani, per i visitatori cambierà solo di qualche metro ma per garantire la sicurezza di tutti è stato necessario introdurre questo senso unico”.

“Vorrei fare un plauso all’impegno degli addetti ai lavori, dell’Amministrazione, del segretario comunale e del coordinatore della Fiera. Si è resa possibile una rassegna che fino a qualche mese fa era impossibile da immaginare” – continua Maria Rosa Avanzini – “Sappiamo che la nostra Fiera è considerata da tutti una grande festa popolare e lo sarà anche quest’anno. È per noi, e per tutta la Valtènesi, un veicolo di promozione del territorio e per quest’edizione abbiamo lavorato con l’obiettivo di esaltare la qualità e genuinità dei prodotti e dei vini locali.

Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato, sia con forza lavoro che con nuove idee; grazie alla famiglia Palazzi che ci permette di ospitare la Corte degli Assaggi in una location da togliere il fiato. Grazie al consigliere regionale Floriano Massardi, a Paolo Pasini, Presidente e Juri Pagani Coordinatore del Consorzio Valtènesi, a Fabio Finazzi delegato ONAV che son qui con noi oggi per sostenerci. Infine per ultimi, ma in realtà “in primis”, grazie ai polpenazzesi, è grazie a tutti noi che questa manifestazione è diventata un motivo di vanto e un’orgogliosa tradizione di tutto il nord Italia”.

La Fiera del Vino di Polpenazze è patrocinata dal Ministero dell’Agricoltura della Sovranità alimentare e delle Foreste, dalla Regione Lombardia e dalla Provincia di Brescia. Partner dell’evento: Consorzio Lago di Garda Lombardia, Consorzio Valtènesi, Ente Vini Bresciani, Alpe del Garda e RMB di Polpenazze del Garda.

 

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: