mercoledì 4 Ottobre 2023

Ermo Colle, palio poetico teatrale musicale

Parma e provincia si preparano a tornare al cuore. Tornare alla fecondità nell’arte, tornare al dire il passato, la storia, il nostro essere uomini. Con queste parole si apre la nuova edizione, la XXII, di Ermo Colle dal 29 luglio al 12 agosto. Tornare anche nei luoghi in cui per ventidue anni è nato, cresciuto e maturato il Palio Poetico Teatrale Musicale, luoghi amati dal pubblico e dagli artisti che con il loro lavoro hanno lasciato segni preziosi e duraturi, in cui il Teatro, la Poesia e la Musica si fanno presidio e testimonianza, indispensabili e necessari, in un tempo storico di incertezza, mutamento, conflitto, emergenza.

Dieci gli spettacoli in concorso al Palio che, promosso da Associazione Ermo Colle APS, si svolgerà dal 29 luglio al 12 agosto, con un extra Palio l’8 settemre e 17 ottobre al museo Fratelli Cervi, in 11 Comuni aderenti al progetto: Collecchio, Corniglio, Felino, Langhirano, Lesignano De’ Bagni, Montechiarugolo, Neviano degli Arduini, Parma, Sala Baganza, Sorbolo Mezzani, Traversetolo. Tutti gli eventi avranno inizio alle ore 21.15, in caso di maltempo si terranno al chiuso. Ingresso libero ad offerta.

Manifestazione unica in Italia per la sua caratteristica principale di portare le arti in luoghi del territorio, spesso non deputati ad ospitare spettacoli, ma di grande interesse dal punto di vista artistico, storico, ambientale, Ermo Colle ha saputo nel tempo creare una stretta sinergia, tra territorio e arte, tra artisti e pubblico, un vivo e fecondo dialogo tra arte e paesaggio.

L’edizione 2023 si rivela ancora una volta particolarmente ricca per le novità in programma e per la qualità artistica delle Compagnie partecipanti, provenienti da tutta Italia, ai quali viene chiesto di abitare i vari luoghi con il proprio lavoro, con poetiche e temi diversi e stimolanti.

Due gli eventi extra Palio: l’8 settembre alle ore 17 a Casa Cervi, Gattatico, Reggio Emilia,  e il 17 ottobre alle ore 12 in piazzale Ghirardini a Bosco di Corniglio, Ermo Colle Teatro presenta “1945. Versi di Memoria e di Resistenza. Un’orazione ai Cervi – Un’orazione per l’eccidio” con Sandra Soncini e Adriano Engelbrecht. Le più grandi voci poetiche del Novecento e scritti legati alla vita dei Fratelli Cervi e all’eccidio di Bosco si articolano lungo un tragitto che dice le radici dei nostri valori, in un mondo che sembra dimenticare velocemente il nostro passato e le libertà conquistate.

Dopo un’esperienza iniziata lo scorso anno, l’Associazione Ermo Colle ha organizzato un laboratorio di Teatro Educazione “La compagnia dei ragazzi del mondo” per promuovere il benessere personale e sociale dei giovani, dai 12 ai 18 anni, attraverso la pratica teatrale. Il laboratorio, condotto da Adriano Engelbrecht e Simona Del Bono, ha una natura inclusiva: la maggior parte dei ragazzi è seguita infatti dai Servizi sociali dell’Azienda Sociale Sud Est della Provincia di Parma. I diversi attori del progetto sono stati impegnati in un’azione educativa orientata alla cittadinanza attiva, capace di valorizzare l’intreccio sociale e culturale e a un’effettiva

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: