sabato 25 Maggio 2024

Anche le ombre hanno il loro fuoco

Padernello, Brescia. La pittura figurale di Gianantonio Gennari in mostra nelle sale del Castello di Padernello, inaugura l’8 marzo l’esposizione “Anche le ombre hanno il loro fuoco”, l’ingresso è incluso nella visita guidata al maniero fino al 28 aprile.

La pittura figurale, evocativa e maieutica, di Gianantonio Gennari, in esposizione negli ambienti storici del Castello di Padernello, nella Bassa Bresciana. “Anche le ombre hanno il loro fuoco”, è una selezione di dipinti realizzati dall’artista di Borgo San Giacomo (BS), il paese in cui svetta il maniero quattrocentesco fulcro di turismo, di cultura e di iniziative sociali.

La rassegna curata da Alessandro Rossi in collaborazione con la direzione artistica della Fondazione Castello di Padernello, non vuole solo mostrare al pubblico la produzione di un artista che non ama esporsi né essere esposto, “ma dare soprattutto la possibilità a ciascun visitatore di stare di fronte alla propria immaginazione”. Come spiega il curatore, la pittura di Gennari “stimola lo sguardo dell’osservatore producendo una costante e reciproca trasfusione fra immagine e immaginazione, tanto da poter paradossalmente pensare che la mostra, racchiuda in sé più mostre, almeno tante quante sono i visitatori che l’attraverseranno in una continua scoperta”.

Gianantonio Gennari, classe 1949, è laureato all’Accademia di Brera e ha esposto i suoi lavori sia in Italia che all’estero. Come artista, però preferisce rimanere nell’ombra, considerandosi un outsider, “qualcuno che – come direbbe Mario Perniola – impegna se stesso in modo totale in un’attività da cui dipende il senso della propria vita, […] restando estraneo alle dinamiche concorrenziali del mercato ed escluso da un riconoscimento legittimante”.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: