domenica 5 Febbraio 2023

Santa Lucia bella… dei bimbi sei la stella

Capriano del Colle, Brescia. Da un decennio la Proloco di Capriano del Colle è attiva con eventi che coinvolgono cittadini di tutte le età, non poteva mancare l’appuntamento con Santa Lucia. In attesa della “notte più lunga dell’anno”, quella che la tradizione vuole la Santa che vaga di casa in casa per portare doni ai bimbi, la Proloco in collaborazione il gruppo Mamme di Fenili Belasi, il gruppo adolescenti e il patrocinio del Comune, organizza per domenica 11 dicembre una giornata tutta dedicata ai più piccoli in attesa dei doni, dal titolo “Santa Lucia bella… dei bimbi sei la stella”. La giornata di festa dei piccoli ha il sostegno di Cassa Padana BCC.

Agli oratori di Capriano del Colle e di Fenili Belasi dalle 16,30  il laboratorio in cui i bimbi scriveranno la “letterina” alla Santa con le richieste dei regali, in attesa delle 18, cui il suono del famoso campanellino annuncerà l’arrivo di Santa Lucia per raccogliere i desideri di tutti i bambini partecipanti.

Una giornata di festa, genitori, fratelli maggiori e piccoli potranno saziarsi con dolci, popcorn, caramelle e persino zucchero filato. La sera pane salamina e patatine fritte aspettano i partecipanti presso l’oratorio di fenili Belasi.

Come ci sia finita Santa Lucia nelle tradizioni bresciane è storia lunga, pare addirittura di secoli. Infatti la Santa era nata a Siracusa, secondo tradizione nel 283, morta per martirio, prima gli cavarono gli occhi,  nella stessa città il 13 dicembre del 304 a 21 anni.

Secondo le fonti degli storici si racconta che: “Per Brescia, è stato importante l’episodio del lungo assedio del 1438, di cui il principale attacco, costituito da una serie di violenti assalti, terminò proprio il 13 dicembre, giorno in cui furono distribuiti regali ai bambini della città in onore della Santa e per celebrare la fine di un evento tanto drammatico. Significativo è l’uso e la promozione che ha fatto la Serenissima per diffondere il culto di santi da legare alla sua dominazione. Oltre a S. Lucia infatti, nello stesso assedio del 1438 ricordiamo l’apparizione dei santi militari (non a caso, per un territorio di confine com’era Brescia) Faustino e Giovita, di cui abbiamo analizzato la leggenda che li riguarda e i retroscena politici nell’articolo” (fonte Brescia Genealogia).

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: