lunedì 28 Novembre 2022

Autism Friendly

Casalmaggiore, Cremona. Sulle rive del grande Fiume Po brilla una nuova stella:Autism Friendly”, segna la via al progetto che dà vita al sistema territoriale per l’inserimento sociale delle persone autistiche.

Un progetto nato in seno all’Associazione Stelle sulla terra O.d.V. formata da famiglie di bambini e ragazzi con disturbi generalizzati dello sviluppo nel Comprensorio Oglio Po. Un incontro tra mamme ha dato vita nel 2018 al sodalizio con l’intento di conoscersi, confrontarsi, sostenersi ed aiutarsi. Il progetto per la sua importante valenza sociale ha il sostegno di Cassa Padana BCC il patrocinio del Comune di Casalmaggiore e ProLoco Casalmaggiore.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani afferma il diritto di ciascuno a partecipare alla vita culturale e di godere delle arti (art.27), principio ribadito dalla Convenzione di Faro che l’Italia ha sottoscritto il 27 febbraio 2013 e ratificato solo nel 2020: a coloro i quali è preclusa questa esperienza è precluso anche l’inserimento nella società.

È partendo da queste considerazioni che l’associazione Stelle sulla terra O.d.V. si impegna a creare una rete allo scopo di: contribuire allo sviluppo e alla diffusione di una cultura della neurodiversità; favorire la socialità e l’inclusione di persone autistiche; costruire un’offerta culturale che tenga in considerazione le specificità di un pubblico neuroatipico. Le persone neuroatipiche, infatti, possono interagire con gli altri e con l’ambiente in modi molto diversi rispetto alle persone neurotipiche e questo può influire seriamente sulla qualità della loro vita.

Difficoltà relazionali, ipersensibilità sensoriale, stereotipie, sono solo alcuni dei motivi per i quali, molte persone autistiche tendono a frequentare sempre gli stessi spazi, a ridurre al minimo gli spostamenti e a limitare le interazioni sociali. Queste persone possono avere la necessità di conoscere e frequentare contesti protetti, confrontarsi con interlocutori capaci di riconoscere, gestire e assecondare le loro esigenze e specificità, in altre parole hanno bisogno di luoghi, spazi, servizi e percorsi amichevoli.

Con questa progettualità innovativa per il territorio vogliamo documentare le iniziative culturali e sociali pensate da e per persone neurodiverse e dare loro visibilità. Vogliamo avviare una mappatura di luoghi, spazi, eventi, manifestazioni, percorsi, contesti cosiddetti Autism Friendly, cioè che dedicano particolare attenzione alle persone autistiche e, più in generale, alla disabilità, alle diversità culturali e all’accoglienza di tutti. Al fine di creare un sistema territoriale creato con cognizione per promuovere l’inserimento sociale e l’autonomia.

Autism friendly è un progetto che vuole far vedere la città con una prospettiva diversa. Tutto nasce dalla convinzione che sentirsi parte di una città sia molto di più rispetto a viverci e basta. Da questa idea muove la creazione concreta di una rete a misura di autismo; una rete di commercianti della città che con le loro attività aprono, con convinzione e formazione, le porte al mondo dell’autismo. Si tratta di un sistema territoriale creato con cognizione per promuovere l’inserimento sociale e l’autonomia, uno strumento in grado aiutare i ragazzi e le famiglie nella vita di tutti i giorni e al quale chiunque potrà contribuire.

Il progetto Autism Friendly sarà presentato, in tre conferenze aperte a tutti, presso il centro Commerciale Padano di via Alessandro volta di Casalmaggiore, il 16, 23 e 30 novembre. Gli incontri sono condotti dalla dott.ssa Laura Delfino, per info e iscrizioni: [email protected] tel. 3334844460

 Casalmaggiore è sempre la stessa, ma così è di tutti!

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,373FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: