domenica 5 Febbraio 2023

BandaFaber in concerto per la Coop. Collaboriamo

La splendida  formazione di musicisti della BandaFaber, nuova e unica nel panorama musicale, sale sul palcoscenico ambientato nella palestra comunale di Gambara con lo spirito rock che contraddistingue l’ensemble dei musicisti, ma soprattutto con la volontà di solidarietà, che parte dalle note e arriva a ragazzi della cooperativa Collaboriamo e i loro progetti di vita.

C’è tanto, tanta musica e tanto generosità disinteressata nel concerto dal titolo: “La Canzone d’Autore Italiana in programma sabato 19 novembre alle ore 20,45 presso la palestra in via Tovini a Gambara, Brescia. Una serata dedicata al cantautorato italiano il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza al centro diurno disabili della cooperativa Collaboriamo di Leno. La serata vede in sostegno di Cassa Padana BCC, sempre attenta ai bisogni del territorio in cui opera.

BandaFaber è una formazione inimitabile ma soprattutto difficilmente classificabile, che ha fuso il timbro fresco e scanzonato della banda con il tocco energico e aggressivo del rock.

L’evento musicale era in programma nello scorso settembre a Villa Badia di Leno, sede della Fondazione Dominato Leonense, sempre per la Coop Collaboriamo che si occupa di disabilità, glissata per maltempo, è stata riprogrammatra al “coperto”, ma sempre con lo stesso scopo, quello di raccogliere fondi da devolvere.

l’ingresso sarà di 7 € ma non ci saranno prenotazioni, l’importante è esserci per “stra-colmare il palazzetto”!

La Cooperativa di Solidarietà Sociale Collaboriamo, fondata nell’aprile del 1981, si è sempre posta lo scopo e il valore di perseguire l’integrazione e inclusione sociale dei cittadini portatori di disabilità, per i quali ha realizzato il Centro Socio Educativo “Collaboriamo”, struttura integrata semi-residenziale e di appoggio alla famiglia, denominato in seguito Centro Diurno per Persone Disabili. La vocazione è la centralità della persona disabile attraverso interventi basati su una progettazione individualizzata che tenga conto dei bisogni, esigenze, risorse, aspetti migliorativi della persona stessa con la finalità di inclusione sociale della persona con disabilità all’interno del proprio contesto di appartenenza ed in relazione alle diverse realtà per garantire o aumentare un livello soddisfacente della propria qualità di vita.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: