martedì 16 Aprile 2024

Casa Cervi: bussola educativa per la scuola e i cittadini

Gattatico, Reggio Emilia. Conto alla rovescia a Casa Cervi al corso di formazione gratuito per educatori e docenti e cittadini in programma il 5, 12, 19 ottobre.

Casa Cervi è un luogo di formazione e di alfabetizzazione democratica e civile, al servizio della scuola, del dibattito scientifico, della società.

Il percorso di Casa Cervi, recentemente rinnovato nei contenuti e nei linguaggi, è stato visitato nello scorso anno scolastico da oltre 5.500 tra studenti e docenti: una comunità, quella della scuola, che ha vissuto e continua a vivere questo luogo come occasione di conoscenza e comprensione del passato e di riflessione e dialogo sul tempo presente. È infatti con le scuole che Casa Cervi ha sempre avuto e continua ad avere un rapporto privilegiato: agli studenti si propongono ogni anno esperienze, approfondimenti e laboratori didattici; mentre gli insegnanti trovano punti di riferimento per sviluppare percorsi di formazione sulla storia del Novecento, sulla valorizzazione del paesaggio, e molto altro.

Dalla narrazione di questo luogo, è scaturita l’esigenza di una riflessione sulla proposta educativa di Casa Cervi, un momento in cui mettere a fuoco temi e metodologie, confrontare esperienze e progetti, sperimentare laboratori e attività.

Il corso di formazione, totalmente gratuito, è rivolto a docenti, operatori museali e professionisti dei servizi educativi, e in generale aperto a tutti gli interessati. Il corso è articolato su tre pomeriggi di ottobre in cui saranno indagati i quattro pilastri su cui poggia la proposta educativa di Casa Cervi: il museo, la storia del Novecento, l’educazione civica e il paesaggio.

Il corso docenti si articola su tre pomeriggi: giovedì 5, 12 e 19 ottobre. Il corso si svolge presso la Sala Maria Cervi dell’Istituto Alcide Cervi a Gattatico (Reggio Emilia). Qui il programma in dettaglio delle tre giornate. È possibile iscriversi gratuitamente a una o a tutte le giornate. Nelle tre giornate di corso interverranno docenti universitari, storici, professionisti museali ed educatori provenienti da diversi ambiti formativi.

Il corso è riconosciuto dal MIUR e la sua partecipazione è valida a livello nazionale per la formazione dei docenti (codice identificativo sulla piattaforma S.O.F.I.A. ID 87098).

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: