martedì 16 Aprile 2024

Culture in dialogo

Cremona. Una visita inedita del museo, attraverso un percorso musicale proposto dalle comunità straniere della città in un viaggio tra Albania, Ghana, India, Romania e Ucraina. Domenica 18 febbraio alle ore 15.00, avrà luogo l’evento della terza edizione di Culture in Dialogo presso il Museo di Archeologico di Cremona San Lorenzo, ingresso gratuito.

Le musiche individuate dalle associazioni sono state ispirate dagli ambienti ricostruiti nel museo, ripercorrendo le tematiche legate alla casa e al luogo di culto: “le situazioni raccontante in questi canti fanno parte della vita di tutti: l’amore tra due giovani, le ninne-nanne per i bimbi, il pianto per i cari ormai defunti, la gioia per un matrimonio o la devozione per il proprio credo religioso”.

L’obiettivo del progetto è instaurare uno scambio tra le diverse comunità presenti sul territorio di Cremona: i cremonesi doc e i nuovi cremonesi, appartenenti alle diverse comunità di cittadini stranieri.

Coinvolgendo di anno in anno le comunità di residenti stranieri affinché raccontino i patrimoni materiali e immateriali dei loro paesi di provenienza attraverso un dialogo con il patrimonio della realtà cremonese conservato in alcuni dei musei civici.

Storie, musiche, danze, oggetti e cibo delle rispettive comunità animano i musei raccontando la ricchezza di un territorio che cresce attraverso l’incontro delle diverse culture che lo abitano.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: