domenica 26 Maggio 2024

Festival Bei Pensieri

Brescia. Al via il Festival che racconta come creare valore dalla narrazione della nostra quotidianità, per essere aperti al cambiamento e capaci di trasformare le sfide in opportunità.

Ha inizio, dal 15 al 19 maggio, la prima edizione del “Festival Bei Pensieri”, un momento di condivisione che invita a riflettere sull’importanza delle parole e dei pensieri, ma anche sul loro impatto nella vita di ciascuno, modellandone il percorso e, in alcuni casi, supportando e sostenendo momenti sfidanti che possono diventare delle opportunità per il futuro e, a tutti gli effetti, delle “seconde occasioni”.

L’evento si svolge a Brescia, presso la sede della scuola LAAS Lonati Anglo-American School, che proprio per l’occasione ha aperto le sue porte per accogliere un momento culturale ed educativo volto a tutti. Il Festival Bei Pensieri è infatti caratterizzato da cinque serate, durante le quali otto ospiti d’eccezione interverranno per dare un personale contributo che approfondisce il tema delle seconde occasioni, condividendo così – in una cornice intima e al contempo stimolante moderata dalla conduttrice Luana Vollero – i propri pensieri e le proprie idee, intavolando un dibattito costruttivo ed empatico con il pubblico.

“Attraverso questo festival vogliamo celebrare le storie di chi ha trovato la forza e il coraggio di ricominciare e di trasformare le sfide in opportunità.” commenta Paolo Borzacchiello, direttore artistico del Festival Bei Pensieri.

Durante ciascuna serata i partecipanti saranno invitati a riflettere sul valore delle parole e di come siano importanti nella costruzione di possibili scenari futuri e di supporto se si vuole cambiare rotta. Il tutto grazie al potere delle parole che, se modulate, scelte e usate con attenzione possono cambiare il flusso e il corso della vita di ciascuno.

L’evento, nella sua prima edizione, si pone come obiettivo quello di invitare tutti a riflettere su quanto sia importante essere consapevoli delle parole che utilizziamo nel quotidiano, in quanto parte integrante di come descriviamo e costruiamo la nostra realtà giorno dopo giorno. Il valore della parola si acquisisce e si affina anche tra i banchi di scuola, un’istituzione che aiuta le nuove generazioni a diventare adulti migliori seguendo i propri studenti passo dopo passo nel loro sviluppo LAAS e Fondazione Lonati devolveranno l’intero ricavato del Festival Bei Pensieri all’Associazione “La Zebra ODV” per finanziare la riqualificazione degli arredi della S.S.D. di Audiologia e Foniatria Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia – Ronchettino.

Questo progetto sarà sostenuto anche grazie alla generosità delle aziende sponsor del festival e la vendita dei biglietti (del costo di €5,00) dell’evento nelle sue singole serate. Inoltre, è possibile fare una donazione libera anche sul profilo Instagram della manifestazione.

Alla guida di questa presa di coscienza, otto ospiti d’eccezione: Paolo Borzacchiello, Claudia Borzacchiello, Roberto Ferrari, Sebastiano Zanolli, Luca Mazzucchelli, Nicoletta Romanazzi,
Gabriella Greison e Igor Sibaldi.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: