giovedì 20 Giugno 2024

Il canto delle cicale

Brescia. Ritorna Il Canto delle Cicale il festival che, da ben venticinque anni, rappresenta un punto di riferimento estivo per la cultura e il divertimento dei più piccoli nella provincia di Brescia. Dal 14 giugno al 23 luglio.

Quest’anno metteremo un particolare accento sulle tematiche green e sul teatro nella natura. L’intento è quello di sensibilizzare il nostro giovane pubblico sulle questioni ambientali e sull’importanza della sostenibilità, presentando spettacoli che trattano questi argomenti in modo creativo, divertente e stimolante e, allo stesso tempo, accompagnarlo alla scoperta di luoghi suggestivi da percorrere seguendo, o inseguendo, curiosi personaggi “dentro” spettacoli davvero immersivi.

Brescia e Bergamo non sono più Capitale Italiana della Cultura, ma il Teatro Telaio organizzatore dell’evento continua a lavorare con convinzione per rendere la provincia family friendly per quanto riguarda l’offerta culturale. Eredità della Capitale della Cultura è l’app Pass Pass!, che continua a raccogliere diverse proposte pensate per i bambini delle due provincie, tra le quali il programma del Canto delle Cicale. Rimane valido il passaporto culturale cartaceo da timbrare durante le serate per poter ottenere un meritato gelato presso la Gelateria Ribera di Brescia.

I progetti speciali di teatro Telaio, tra cui CicaLeggendo, CicaGiocando e il Concorso Le Cicale Illustrate, continueranno a coinvolgere bambini e giovani in attività che uniscono divertimento e apprendimento, con un occhio di riguardo per il recupero e il rispetto dell’ambiente.

Cicaleggendo: un piccolo angolo di libri, donati da biblioteche e associazioni del territorio, messo a disposizione dei bambini.

Cicagiocando: da quest’anno vogliamo focalizzarlo sulla riscoperta dei giochi della tradizione per stimolare la fantasia dei bambini e i ricordi dei genitori. Il 2024 sarà dedicato al tangram.

Concorso Le Cicale Illustrate: rivolto a giovani artisti, illustratori, fumettisti che si metteranno alla prova nel realizzare possibile locandine degli spettacoli presenti al nostro festival.

Infine, anche Il Canto delle Cicale sposa il progetto Ti prendo per mano: un’idea che vuole agevolare un’esperienza teatrale maggiormente inclusiva per gli spettatori con disabilità. Per ogni spettacolo del Festival abbiamo predisposto una scheda dove sono presenti maggiori informazioni per chi ha particolari necessità di tipo cognitivo, sensoriale o emotivo/relazionale. Ti prendo per mano è un progetto articolato che, nel corso degli anni, ha sperimentato diverse pratiche, alcune delle quali sono attualmente inserite anche nel progetto Verso una città inclusiva di Fobap Onlus.

Dal 14 giugno al 23 luglio un invito per vivere un’estate indimenticabile all’insegna del teatro, della natura e della cultura. Il programma ricco e variegato promette di offrire momenti di divertimento e riflessione, con spettacoli che sapranno incantare e far riflettere grandi e piccoli. Un importante traguardo il 25° per continuare a crescere, imparare e divertirci nel magico mondo de Il Canto delle Cicale!

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: