venerdì 23 Febbraio 2024

La musica dona emozioni

Ferrara. Il ritorno dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini a Ferrara è un dono: non solo perché i concerti in programma domenica 5 marzo, lunedì 17 aprile e giovedì 11 maggio al Teatro Comunale sono l’occasione per applaudire tre solisti eccellenti, ma perché gli appuntamenti sono tutti a sostegno della Fondazione ADO, da anni accanto ai pazienti affetti da patologie oncologiche o cronico evolutive a Ferrara e in provincia.

ph Silvia Lelli

Per il primo evento de La musica dona emozioni, Giovanni Sollima è al violoncello e alla direzione per il Concerto in do maggiore di Haydn incastonato fra due proprie composizioni – The N-Ice Cello Concerto e When We Were Trees. La seconda data della rassegna ha invece per protagonista la fisarmonica di Simone Zanchini, con la Cherubini diretta da Giovanni Conti, per le atmosfere tango dei brani di Richard Galliano, Roberto Di Marino e Astor Piazzolla. A completare il trittico, il trombettista Flavio Boltro e il suo quartetto dialogano con il Decimino di fiati della Cherubini per un programma a tutto jazz.

ph Roberto Masotti

I concerti hanno il patrocinio del Comune di Ferrara e sono organizzati in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara.

“Siamo molto lieti che l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini abbia scelto la nostra Fondazione per i concerti in programma al Teatro Comunale di Ferrara – sottolinea Gisella Rossi, Presidente di ADO – Oltre a costituire una realtà d’eccellenza, tanto per la sua vocazione formativa quanto per la sua attività concertistica, la Cherubini si contraddistingue anche per una grande sensibilità sociale, espressa in un ventaglio di iniziative e collaborazioni attraverso le quali la musica si fa dono per la comunità e l’attività orchestrale diventa il più alto esempio di convivenza civile. Il dialogo fra ADO e Orchestra Cherubini in occasione di questi appuntamenti di primavera rappresenta così anche un riconoscimento alla nostra presenza sul territorio e al profondo impegno che da tanti anni ci vede al fianco dei pazienti e delle loro famiglie.”

 Fondazione ADO Onlus, Le ali della solidarietà. Nasce nel 1998 con la mission di assicurare l’assistenza ed il sollievo alle persone con malattia in fase avanzata.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.
[td_block_social_counter facebook="popolisweb" custom_title="Seguici" style=""]

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: