martedì 16 Aprile 2024

La Strada XL Festival

Brescia. La Strada Festival Internazionale, promossa e organizzata da Circuito CLAPS, da 15 anni rende Brescia una finestra aperta su circo contemporaneo, danza, musica e teatro urbano a livello internazionale, con performance di altissimo livello artistico che hanno reso il patrimonio architettonico e culturale della città il palcoscenico di artisti provenienti da tutto il mondo, con un corollario di molteplici attività collaterali.

Dal 31 agosto a fine settembre La Strada si allarga e diventa “extra large”, in termini di grandiosità delle produzioni ospitate, storicità delle compagnie coinvolte, numero di date e teniture, luogo prescelto. Un maxi-evento segna l’inizio della festa che Circuito CLAPS ha organizzato per celebrare l’anno di Bergamo Brescia Capitale della Cultura, ma anche i 16 anni di vita del festival La Strada.

In Piazza Paolo VI, centro della vita cittadina, giovedì 31 agosto alle ore 21.00 prende forma uno spettacolo mozzafiato, che non potrà far altro che tenere tutti con il fiato (e lo sguardo) sospeso. QUADRO di eVenti Verticali è uno show fatto di altezze, danza, acrobazie e musica, con un ritmo di evoluzioni incredibile e quattro performer di danza aerea capaci di sfidare il limite con una capacità straordinaria. L’appuntamento, gratuito e adatto a un pubblico di tutte le età, darà il via alle quasi tre settimane filate di programmazione, che poi si sposta al Parco Castelli dal primo al 17 settembre. In Prima Regionale.

Gli altri numerosi eventi a Brescia si svolgono presso il Parco Castelli in uno spazio verde attrezzato di richiamo per l’intera città: una scelta culturale frutto di un’azione civica che nel 1990 portò a un’occupazione da parte dei cittadini per impedire che venisse costruito un parcheggio. Negli anni 2000 è stato ribattezzato “Parco dei Circhi” poiché spesso ospitava gli chapiteaux delle compagnie programmate nella Festa del Circo.

Ne gioverà tutto il territorio, grazie al circo contemporaneo che porta in dote l’assoluta accessibilità dei linguaggi senza mediazione e può radicarsi bene in due città caratterizzate anche da una elevata presenza multietnica.

Il circo non si ferma a Brescia. Nell’anno della Capitale della Cultura, Circuito CLAPS condivide con il TTB un progetto che porta a Bergamo la compagnia Circo Zoè presso il Parco della Fara, dal 28 settembre all’8 ottobre, in Prima Regionale, lo spettacolo DESERANCE è un nuovo racconto sull’archetipo del viaggio, descritto come desiderio di libertà, voglia di girovagare alla ricerca di un senso profondo della vita, ma anche resistenza del singolo sulla collettività e sul luogo comune. Il tutto, narrato dalle più svariate discipline circensi e performativa in generale (dall’acrobatica alla giocoleria, dalla musica dal vivo al canto, dalla clownerie all’equilibrismo…).

Brescia e Bergamo sono storicamente città legate al circo contemporaneo e al teatro urbano. I due capoluoghi lombardi vantano infatti una lunga tradizione nell’ospitare sul proprio territorio compagnie, artisti e realtà di queste discipline, di grande rilievo e qualità, riconosciute a livello mondiale. Nel 2023, si adoperano per la migliore riuscita di un evento su più fronti, che vuole unire la cittadinanza e regalare una dimensione di festa a chi passerà dal Parco Castelli a Brescia e dal Parco della Fara a Bergamo.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: