lunedì 22 Luglio 2024

Luce della Montagna

Brescia. Nell’anno di Bergamo Brescia Capitale della Cultura quattro dei fotografi più comunicativi degli ultimi due secoli si ritrovano, con differenti sguardi fotografici, in una mostra che inaugura venerdì 24 marzo dal titolo Luce della Montagna.

Una grande esposizione di immagini che Fondazione Brescia Musei e Skira mettono in scena per esplorare, con tre protagonisti assoluti della fotografia del Novecento e con un maestro contemporaneo, l’universo iconografico della montagna: Vittorio Sella, Martin Chambi, Ansel Adams, Axel Hütte. La mostra è tra i progetti di punta della VI edizione del Brescia Photo Festival, l’iniziativa promossa da Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei, in collaborazione con Ma.Co.f – Centro della fotografia italiana.

La mostra sarà visitabile dal 24 marzo al 25 giugno al Museo di Santa Giulia.

“Quattro fotografi, quattro differenti interpretazioni della montagna che scorrono nel tempo dagli ultimi decenni dell’Ottocento sino ai nostri giorni. Quattro autori che utilizzano la fotografia per conoscere il mondo intorno a loro, restituendone sguardi e visioni che da un secolo all’altro sono mutati di pari passo con la consapevolezza che l’arte fotografica andava conquistandosi. La mostra è un’escursione temporale per immagini che dalle Alpi ci conduce al sistema montuoso del Caucaso in Eurasia, e da lì verso il Karakorum per poi allungarsi fino al Sikkim, al confine con Bhutan, Tibet e Nepal. Dalle vette himalayane a quelle africane, sul Ruwenzori, e ancora nel West americano dei grandi spazi, dentro il Parco nazionale Yosemite in California, per scendere infine in Sud America e concludersi sulle Ande peruviane.”scrive Filippo Maggia, curatore della mostra.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: