venerdì 23 Febbraio 2024

Mercato e scambio di semi al castello di Padernello

Al Mercato della Terra domenica 19 marzo al Castello di Padernello, Brescia, dalle 9 alle 18 produttori che offrono prodotti di qualità, un mercato dove i prodotti venduti corrispondono a criteri qualitativi precisi, che riflettono i principi Slow Food del buono, pulito e giusto, ma un luogo dove si incrociano esperienze di consapevolezza e rispetto per l’ambiente, dove nascono alleanze, esperienze da condividere. In mostra ortofrutta, carni, pane, vini, tartufi, agro ittici, formaggi tipici come il bagòss con lo zafferano Presidio Slow Food, tante specialità e produzioni tipiche italiane tutelate da Slow Food. In questa edizione del mercato si potrà anche acquistare la colomba pasquale.

Alle ore 11 e alle 15.45 sarà anche possibile partecipare a una speciale visita guidata al maniero con degustazione finale, in un aperitivo con prodotti genuini, forniti da produttori locali della condotta Slow Food®, come i casoncelli della Casoncelleria di Donata di San Paolo (Brescia), i formaggi di pecora dell’Azienda Agricola Bianchessi di Quintano (Cremona) con la Schiacciata e il pesto d’aglio orsino di Erbakora, abbinati ai vini della Cantina di Esenta a Lonato (Brescia). Il costo è di 12 euro per persona. Per prenotare CLICCA QUI.

Ritorna lo scambio dei semi. I semi sono una ricchezza conservata per millenni da generazioni di contadini: assieme all’acqua e alla terra, i semi sono garanzia per il futuro dei contadini e delle generazioni future! Alle ore 10 Laboratorio coi semi con Angela Pizzamiglio Creare un paradiso terrestre per i più piccoli.

Inoltre sempre domenica 19 marzo una giornata da leccarsi i baffi con lo spiedo solidale d’asporto per il recupero di Cascina La Bassa, la manutenzione del borgo di Padernello e la salvaguardia del territorio e del paesaggio. Lo spiedo sarà preparato dai “Carbonari”, il Gruppo di amici della Festa di San Camillo di Coniolo.

Prenota il tuo spiedo: CLICCA QUI.

 

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.
[td_block_social_counter facebook="popolisweb" custom_title="Seguici" style=""]

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: