sabato 2 Marzo 2024

Nabuzardan, il Carnevale per le famiglie a Mantova

Mantova. Torna la coinvolgente manifestazione del Carnevale firmata da Segni d’infanzia Associazione in collaborazione con il Comune di Mantova e la Fondazione Palazzo Te. Raggiunge il traguardo della 26esima edizione “Nabuzardan – il Carnevale di Mantova per le famiglie”, un evento artistico rivolto a tutti e tutte, ideato e realizzato dall’associazione artistica e culturale Segni d’infanzia.

Sabato 10 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Te per un pomeriggio di attività e divertimento per i più piccoli, che vede come da tradizione sale e spazi aperti animati contemporaneamente.

Lo staff di Segni d’infanzia, composto anche dai fantastici Volontari e Volontarie, accoglierà il pubblico già dalle ore 14:45 all’ingresso principale del museo per poi dare inizio all’evento alle ore 15:00 in Cortile D’Onore con il grande annuncio che svelerà l’identità del nuovo Animale Simbolo dalla Direttrice Artistica Cristina Cazzola.

A seguito dell’annuncio dell’Animale Simbolo, circondati dalla meravigliosa cornice del Cortile d’Onore, il pubblico potrà scegliere a quale attività partecipare, nell’ordine preferito, distribuendosi tra i vari spazi di Palazzo Te a disposizione: sarà necessario seguire le indicazioni di orario d’inizio attività che verranno poste su dei totem di legno contenenti gli orari delle diverse repliche di spettacolo.

L’Animale totem appena scoperto, sarà protagonista di letture animate tutte da scoprire all’interno dell’affascinante Grotta dell’appartamento del Giardino Segreto, a cura di Daniele Tessaro.

Mentre, sotto il Loggiato di Davide, sarà presente un’attività laboratoriale con alcune postazioni in cui i più piccoli potranno cimentarsi nell’elaborare la propria versione dell’Animale Simbolo appena svelato in anteprima.

In Cortile d’Onore, il giovane collettivo LAN-DE-Sì, porterà in scena l’elegante Martha Landi e la sconclusionata raccontastorie Boudu, per una performance artistica che ripercorrerà la storia degli Animali Simbolo più antichi.

Nella Sala dei Cavalli ci aspettano acrobazie sensazionali tra gli affreschi gonzagheschi con Milo Scotton, l’artista fondatore della compagnia ArteMakìa con esperienza trentennale nel campo dell’arte circense, che incanterà il pubblico grazie alla maestria nell’uso degli strumenti del Circo Teatro.

A fare da cornice alle attività proposte è il sempre amato truccabimbi che presenzierà per tutta la durata dell’evento, pronto a soddisfare le richieste dei più piccoli ed aggiungere un tocco di magia a colori a rendere travestimenti e maschere ancora più unici.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.
[td_block_social_counter facebook="popolisweb" custom_title="Seguici" style=""]

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: