Verolavecchia, Brescia. Sul palcoscenico del teatro Giorgio Montini a Verolavecchia, Brescia, sabato 7 maggio alle ore 21 va in scena “Novecento” liberamente tratto dal testo di Alessandro Baricco, estratti della storia di Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento, con la regia di Massimo Nicoli.tiraboschi

La voce di Walter Tiraboschi e le note di Michele Mutti si incontrano per raccontare la storia nota ai più come “La leggenda del pianista sull’oceano”.

Una storia che contiene storie di un mondo rinchiuso tra la prua e la poppa di una nave. La voglia di scendere, la paura di farlo: scendere da una nave “finita” per salire sul mondo che pare “infinito”. Questo è Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento, il più grande pianista che abbia mai suonato sull’oceano.

Una musica che non esiste, la sua, mai sentita prima, che accompagna e dà vita a racconti di emigrazione, di speranze, di incontri e solitudini. Storie che fanno ridere, commuovono e fanno riflettere. Come se noi tutti fossimo fermi su una scaletta a guardare il futuro possibile davanti a noi, con la facoltà di tornare indietro, restando comunque fermi.

La voglia di crescere e la paura di farlo. “Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla. Lui aveva una buona storia. Lui era la sua buona storia. Pazzesca, a ben pensarci. Ma bella.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.