martedì 16 Aprile 2024

Storie dal crepuscolo all’aurora in concorso

Brescia. Chi vive in prima persona o attraverso le persone che gli stanno accanto lo stigma della malattia mentale, chi lo affronta giorno per giorno in un silenzio spesso forzato per non turbare il mondo dei “normali”, chi sente sulla propria pelle e nel proprio cuore l’isolamento e l’abbandono, sperimenta profondamente quanto il bisogno di comprensione, accettazione, condivisione sia necessario.

Vivere la sofferenza psichica stanca, snerva, svilisce. È costante resistenza alla paura, alla chiusura, alla disillusione. Sono storie di vita vissuta che se raccontate divengono un mezzo per attraversare il buio di notti di dolore e solitudine per ritrovare, nei primi chiaroscuri dell’alba, i colori di una vita nuova nella scoperta di una bellezza possibile per tutti.
L’Associazione Il Chiaro del Bosco onlus propone un concorso letterario rivolto a persone che soffrono di disagi psichici e loro famigliari.

Il concorso letterario si articola in due sezioni, di seguito denominate A e B. Possono partecipare opere in prosa, in lingua italiana ed attinenti al tema proposto.
Ogni concorrente può partecipare con un proprio testo inedito, ad una sola delle due sezioni sotto riportate:
• Sezione A narrativa
• Sezione B narrativa per partecipanti dai 16 ai 25 anni
Il racconto o la testimonianza/autobiografia possono essere rese anche in forma di lettera o diario. I testi narrativi ed il modulo devono essere inviati congiuntamente via e-mail entro e non oltre il 6 maggio 2024 a: concorsochiaroscuri@ilchiarodelbosco.org

La narrazione diventa così cura: cura di sé, delle relazioni, della storia della propria vita, drammatica, meravigliosa e singolare allo stesso tempo, cura di un mondo reso inospitale dallo stigma, dal pregiudizio, da un lessico tagliente e violento.

Sono ammessi a partecipare i componenti di una famiglia o di una rete relazionale che ha affrontato o affronta un problema di salute mentale: persona con disagio, genitori, coniugi, fratelli, figli, nonni, fidanzata/o, amici che abbiano compiuto 16 anni alla data della scadenza del termine per la presentazione delle opere e che siano residenti nelle province di Brescia e Mantova.

Il Chiaro del Bosco E.T.S. è un’associazione nata nel 2001 formata da persone di diversa età e provenienza che si riuniscono periodicamente per conoscere, approfondire, discutere e promuovere il tema della salute mentale. Nei suoi anni di attività, ha sviluppato una visione della salute mentale che trova riscontro in esperienze concrete realizzate con i servizi e con persone che per vari motivi od interessi hanno incrociato il mondo del disagio psichico.

Non più malattia mentale come limite o rassegnazione improduttiva, ma salute mentale come occasione di incontro e collaborazione creativa fra persone e risorse di una comunità locale.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: