lunedì 28 Novembre 2022

Due giornate con l’Arte Rupestre

Capo di Ponte, Valle Camonica, Brescia. L’arte rupestre è un patrimonio ricco ma fragile, il miglior strumento per tutelarlo è farlo conoscere. La conoscenza delle origini, della propria storia, dei suoi riferimenti, collegamenti, fusioni deve essere parte delle conoscenze di ogni individuo. Permettere anche al vasto pubblico di percepire l’importanza storica e culturale dell’arte preistorica e tribale significa responsabilizzare e coinvolgere tutti nella sua salvaguardia.

In questa ottica il Centro Camuno di Studi Preistorici, Coop. Archeologica Le Orme dell’Uomo e IFRAO organizzano due giornate di studio, 25 e 26 novembre, al fine di avvicinare il grande pubblico all’arte rupestre e al lavoro dei ricercatori fornendo aggiornamenti sulle ricerche e le attività in corso e sui progetti futuri. Uno spazio di condivisione e confronto sull’archeologia e l’arte rupestre in Valcamonica ma anche sulle missioni all’estero.

Le due giornate sono volte alla preparazione di IFRAO Inter-Congress Symposium, che si svolgerà in Valcamonica a marzo 2023. Con la possibilità il 26 novembre di partecipare alla giornata di convegno in modalità on line.

Il programma:

Venerdì 25 novembre.
Erano anni che si voleva ripristinare l’antico collegamento che, fin dalla preistoria, univa le aree di Naquane (oggi Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, Naquane ) con l’area di Foppe di Nadro (oggi facente parte della Riserva naturale Incisioni Rupestri di Ceto Cimbergo e Paspardo). Differenti gestioni amministrative dei due ambiti di visita (entrambi facenti parte del Sito UNESCO n. 94, Arte rupestre della Valcamonica) avevano rimandato questo progetto che oggi, grazie alla volontà degli enti statali, regionali e locali coinvolti nell’accordo di Valorizzazione del sito ha trovato attuazione. Da dicembre, i due parchi potranno essere visitati seguendo un unico percorso che accompagna, attraverso un ambiente in molti tratti ancora integro, a scoprire l’iconografia delle popolazioni preistoriche che qui hanno vissuto migliaia di anni fa.

Aggiornamento del programma al 25 novembre: A causa di improvvisi impegni istituzionali, l’inaugurazione del percorso di collegamento e visita fra Naquane e Foppe di Nadro è rimandata a data da destinarsi. Resta conferato il programma di domani sabato 26 novembre.


ore 13:30 Ingresso dal Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, loc. Naquane e visita al percorso di collegamento con la Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo, loc. Foppe di Nadro. Saranno illustrati i lavori di pulizia del bosco e manutenzione della viabilità, e il restauro delle rocce istoriate restituite alla fruizione pubblica grazie al contributo di Regione Lombardia. Sono previsti interventi dell’Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia Stefano Bruno Galli, dei rappresentanti del Ministero della Cultura, di ERSAF, dei gestori dei due parchi, e dei rappresentanti degli Enti Locali coinvolti.
ore 16:30 Rientro al Museo di Nadro

Modalità di partecipazione: Ingresso dal Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, loc. Naquane Capo di Ponte (Bs). Uscita prevista dal Museo della Riserva, via piana 29 – Nadro (Bs). Prenotazione obbligatoria email [email protected] – Percorso non adatto ai passeggini e alle persone con ridotta capacità motoria. Consigliate scarpe comode. In caso di maltempo l’uscita potrebbe essere rimandata.

Sabato 26 novembre 2022
ore 9:00 – 11:00 Ricerche nel mondo
A.E. Fossati: L’arte rupestre delle montagne dell’Al-Hajar, Penisola arabica. Temi, cronologia, interpretazione
P. Medici: L’arte rupestre dell’Egitto, tra il Nilo e l’ambiente desertico
M. Simões de Abreu: L’urgenza di protezione e promozione dell’arte rupestre nel mondo
ore 11:00 – 13:00 Ricerche storiche in Valcamonica
F. Troletti: Prospettive di ricerca in ambito storico: il ruolo del CCSP
G. Chiapparini: Arte rupestre e cristianesimo: una questione di metodo
A. Gattiglia, M. Rossi: La Rocca di Breno. Recupero e studio dei reperti archeologici mobili di età storica
G.C. Sgabussi: Miniere di Valcamonica: nuovi percorsi d’indagine
A. Valsecchi: Archeologia dell’era cristiana nel Sebino e Franciacorta
ore 14:30 – 17:30 Attività e ricerca in Valcamonica
A.E. Fossati: Verso la pubblicazione del corpus dell’arte rupestre di Paspardo. I risultati del Rock Art Field School & Fieldwork 2022 della Coop. archeologica Le Orme dell’Uomo
S. Gavaldo, C. Gastaldi, P. Medici: Verso la pubblicazione del corpus delle rocce istoriate di Foppe di Nadro. I risultati del Recording Rok Art Fieldwork 2022 del CCSP
Presentazione dei risultati preliminari delle Borse di Ricerca attivate dal CCSP nel 2022:
F. Fapanni: Significato simbolico, sociale ed economico degli animali nell’arte rupestre camuna alla luce dell’archeozoologia
D. Sigari: PARC – Paesaggi dell’Arte Rupestre Camuna
A. Giorgi: “I Carteggi sulle Origini dell’Arte”. Presentazione del progetto di messa in sicurezza, catalogazione, valorizzazione e fruizione pubblica del fondo storico del CCSP
M. Scardovelli: La riorganizzazione e l’ampliamento del catalogo della biblioteca del CCSP
T. Cittadini e V. Damioli: Il riallestimento del museo didattico della Riserva Naturale Incisioni Rupestri di Ceto Cimbergo e Paspardo
ore 18:00 Assemblea dei Soci del CCSP (riservata ai soli iscritti)

modalità di partecipazione: in presenza, nella sala studio della biblioteca del Centro Camuno di Studi Preistorici, via Marconi 7 a Capo di Ponte (Bs);
online, sulla piattaforma zoom del CCSP, richiedere il link inviando una mail a [email protected]
oppure accedendo alla pagina FB @centrocamuno (non è necessario alcun link)

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,373FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: