martedì 21 Maggio 2024

IMAGinACTION, il mondo del videoclip a Ferrara

Ferrara – Si accendono i riflettori sulla settima edizione di IMAGinACTION, il Festival Internazionale del Videoclip che si terrà dal 19 al 21 settembre al Teatro Comunale di Ferrara, per tre serate imperdibili che vedranno alternarsi sul palco alcuni tra i più importanti protagonisti del panorama musicale, con un ricco calendario di appuntamenti dal vivo interamente dedicati al mondo del videoclip.

Il festival ospiterà un cast d’eccezione, con grandi artisti che si racconteranno al pubblico in una cornice intima, tra le mura di uno dei più bei teatri d’Italia: un viaggio nei ricordi delle carriere di chi ha segnato la scena musicale. Verranno proiettati per l’occasione i videoclip, noti e meno noti, degli ospiti di questa edizione, alternati ai racconti da backstage, aneddoti, e alle esibizioni dal vivo, in un mix di parole, musica e immagini.

La serata d’apertura del 19 settembre vedrà l’attesissimo ritorno sul palco di MAURO REPETTO degli 883, PIERO PELÙ e OLLY.

Mauro Repetto presenterà in anteprima nazionale il libro “Non ho ucciso l’uomo ragno” sulla sua vita e sull’avvincente storia degli 883, scritto insieme al giornalista Massimo Cotto che lo intervisterà per il pubblico.

L’ideatore e fondatore del mitico gruppo ripercorrerà le tappe di un percorso straordinario, raccontando anche genesi e aneddoti dei suoi maggiori successi, trasportando i presenti in un viaggio a ritroso nel tempo attraverso i grandi videoclip degli 883, con tutte le hit che hanno fatto da colonna sonora a molte generazioni. E, per la prima volta, si esibirà in una performance dal vivo.

“El diablo” Piero Pelù sarà in teatro per presentare dal vivo al pubblico il libro “Spacca l’infinito. Il romanzo di una vita”: in questo libro Pelù scende dal palco, spegne i riflettori e ci invita a viaggiare insieme a lui, con il coraggio di aprire la porta della memoria e di avventurarsi fino a dove tutto ha avuto inizio.

Il rocker sarà intervistato dal giornalista Massimo Cotto. Infine Olly, giovane artista genovese, che quest’anno ha partecipato al Festival di Sanremo 2023 e pubblicato l’album “Gira, il Mondo Gira” si esibirà dal vivo a Ferrara, dopo il tour estivo i sold out primaverili a Milano e a Roma. Olly si racconterà al giornalista Simone Zani.

Il 20 settembre sarà la volta di DIODATO e MARCO MASINI: entrambi gli artisti saliranno sul palco di IMAGinACTION nella seconda serata, per ricordare i momenti più intensi delle loro carriere, in un alternarsi di parole, canzoni dal vivo e immagini.

Diodato è uno degli artisti più amati degli ultimi anni e tra i più premiati della storia della musica italiana. Il cantautore ha pubblicato a marzo il suo quarto album di inediti “Così speciale” (Carosello Records) ed è attualmente impegnato con il “Così speciale summer tour”, un viaggio musicale nei principali festival italiani.

Marco Masini, cantautore e pianista fiorentino, autore di intramontabili successi, è attualmente al lavoro al nuovo progetto discografico in uscita per BMG Italy. Dal 1990, anno della dell’uscita di “Marco Masini”, l’omonimo primo disco dell’artista, ha pubblicato undici album in studio rimasti nel cuore degli italiani.

Indimenticabili anche i singoli “T’innamorerai”, “Bella Stronza”, “Ci vorrebbe il mare”, “L’uomo volante”, “Raccontami di te”, “Spostato di un secondo”, brano con cui ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2017. Entrambi gli artisti saranno intervistati dal giornalista Stefano Mannucci.

La serata conclusiva del 21 settembre sarà ricca di ospiti: ROBERT WATTS, FABIO ROVAZZI, ALFA, SETHU E FEDERICO ROSSI. In onore del grande produttore britannico la serata sarà dedicata al rapporto tra cinema e videoclip: un’occasione per omaggiare i suoi film che sono stati anche fonte d’ispirazione per tanti registi di videoclip, e per celebrare l’entrata nel mondo della cultura di questa particolare forma d’arte – quella, appunto, del videoclip musicale – a tutti gli effetti equiparata al cinema.

Watts parlerà, per la prima volta in assoluto in Italia al Festival Internazionale del Videoclip, della sua straordinaria carriera, raccontando aneddoti e storie di set, e svelerà alcune sorprese! Considerato uno dei pilastri dello star-system cinematografico, molti dei film da lui prodotti hanno registrato incassi record, tra i più alti di tutti i tempi (tra questi, la trilogia di “Star Wars” e i primi tre capitoli di “Indiana Jones”). Watts ha lavorato a fianco di alcuni tra i più grandi nomi dell’industria cinematografica mondiale (George Lucas, Steven Spielberg, Stanley Kubrick, tra gli altri), ed è stato anche tra gli artefici del successo di “2001 Odissea nello spazio”, in qualità di responsabile della produzione.

Molti kolossal sono passati sotto la sua produzione e organizzazione: solo per citarne alcuni, “James Bond si vive solo due volte” con Sean Connery, “Papillon” con Steve McQueen e Dustin Hoffman, e “Chi ha incastrato Roger Rabbit”, pietra miliare del film d’animazione, e che lo vide vincitore in Italia anche del David di Donatello come miglior produttore nel 1989, anno in cui Watts venne nel nostro Paese (per l’unica volta), per ritirare il Premio. Robert Watts sarà intervistato dal giornalista Paolo Giordano.

Fabio Rovazzi racconterà la sua storia artistica strettamente legata ai video realizzati, che hanno totalizzato più di 661 milioni di visualizzazioni. Video di cui cura personalmente script, regia e produzione, realizzati con la stessa attenzione dei grandi film, che hanno visto la partecipazione di molti cantanti famosi e di attori iconici, oltre che qualche vip (da Terence Hill a Gianni Morandi, Emma Marrone, Al Bano, Nek, fino a Flavio Briatore).

Caratterizzati dall’uso di sofisticati effetti speciali, realizzati nei più importanti studi americani e girati in famose location (una fra tante, il set originale di “Ritorno al Futuro” situato negli studios della Universal Pictures), i video di Rovazzi hanno indubbiamente contribuito a decretarne il suo successo. Rovazzi sarà intervistato dal giornalista Paolo Giordano.

Alfa, cantautore genovese esponente della Generazione Z, vanta più di 505 milioni di stream sulle piattaforme digitali, con oltre 408 mila iscritti al canale Youtube (e più di 150milioni di views) e più di 1.5 milione di follower su TikTok,. Ha ottenuto un triplo disco di platino (“Cin Cin”), 4 dischi di platino (“TeStA Tra Le NuVoLe, pT2” e “Sul più bello”, “Testa tra le nuvole, Pt.1”, “Bellissimissima <3”) e 7 dischi d’oro. Alfa è in tour e il 24 febbraio 2024 terrà il suo primo concerto al Milano Mediolanum Forum. Sarà intervistato dal giornalista Fabrizio Basso.

Federico Rossi, amatissimo dai giovani, è stato il cantante del duo dei record Benji & Fede, e ora ha iniziato la sua carriera solista raggiungendo in poco tempo dei dischi di platino! Dopo i primi singoli “Pesche”, “Non è mai troppo tardi”, “Ti penso spesso”, “Le mans”, Federico ha dato una svolta più introspettiva ai suoi brani fino ad arrivare al suo ultimo lavoro “Fiore Sulla Luna”, in uscita l’1 settembre: un racconto di fine estate, un invito a non smettere mai di sognare, per spingersi oltre i propri limiti senza paura e poter immaginare una realtà migliore. Federico Rossi sarà intervistato dal giornalista Fabrizio Basso.

Infine Sethu, interprete di una generazione che vive tra incertezze, ansie e paure per il futuro. E la sua musica, fatta di rabbia, tristezza, euforia, sarà protagonista della serata. Sethu ha partecipato quest’anno al Festival di Sanremo nella categoria “Big” con il brano “Cause Perse”, pubblicando successivamente l’omonino EP. Il 12 maggio è uscito il singolo “Mare Di Lacrime”, seguito due mesi dopo da “Rivoluzione!”. Il pubblico di Ferrara potrà così apprezzare dal vivo uno dei giovani protagonisti della scena musicale contemporanea italiana. Sethu sarà intervistato dal giornalista Simone Zani.

Nel corso delle tre serate della rassegna ci sarà anche l’assegnazione del Premio Miglior Videoclip Italiano 2022-2023 da parte dell’Academy del Festival.

Il riconoscimento è istituito in collaborazione con FIMI, AFI e PMI. Partecipano al concorso gli oltre 1000 videoclip italiani pubblicati tra gennaio 2022 e giugno 2023.

Inoltre, verrà consegnato il YOUNG IMAGinACTION AWARD ai due vincitori del contest, e i due videoclip prescelti dalla giuria saranno proiettati nel corso del festival. Realizzato in collaborazione con BPER Banca, il contest di questa edizione ha per tema gli album “Nord Sud Ovest Est” degli 883 di cui ricorrono i 30 anni, e “The dark side of the moon” dei Pink Floyd, in occasione del 50esimo anniversario.

IMAGinACTION ha voluto dedicare questa nuova edizione al popolo emiliano-romagnolo, decidendo di devolvere parte del ricavato delle tre serate alla Protezione Civile per sostenere e aiutare le vittime della recente alluvione che ha colpito la regione. I biglietti sono in vendita sulle piattaforme Ticketone e Vivaticket, e presso la biglietteria del Teatro Comunale di Ferrara.

 

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: