martedì 21 Maggio 2024

L’arte della panificazione al Castello di Padernello

Padernello, Brescia. Imparare a fare il pane per costruire un nuovo lavoro. È l’obiettivo del corso di panificazione ideato dalla Fondazione Castello di Padernello, per dare la possibilità agli over 30 disoccupati e a tutti coloro che vogliono apprendere un nuovo mestiere di acquisire nuove competenze e creare nuove professionalità.

Dal 25 settembre al 27 novembre per due giorni a settimana, il lunedì e il martedì, dalle 14:00 alle 19:00, si svolgeranno negli spazi di Cascina La Bassa, adiacente al Castello di Padernello, lezioni da 5 ore ciascuna, con il docente Walter Denti, esperto di panificazione, pasticceria e pizzeria. Ogni lezione vedrà una prima parte teorica a cui seguirà la parte pratica di laboratorio nella cucina professionale  della Cascina.

Lezioni sulle materie prime e gli ingredienti, sui macchinari e gli utensili, sull’organizzazione del laboratorio, l’igiene degli ambienti, ma anche sugli impasti, la biga, la lievitazione, la formatura, la cottura, consentiranno agli allievi di formarsi a 360 gradi sull’arte di fare il pane, affiancati sempre dal docente, con un approccio “learnig by doing”. Alla fine del corso, i partecipanti saranno in grado di muoversi con padronanza all’interno di un laboratorio professionale.

È possibile iscriversi entro venerdì 22 settembre alle ore 12:00 sul sito del Castello di Padernello: https://www.castellodipadernello.it/eventi/corso-base-di-panificazione/
Il costo del corso è di 50 euro complessivi; il numero massimo dei partecipanti è dieci di cui due posti sono gratuiti per gli over 30 disoccupati.

Il corso di panificazione fa parte del progetto della Fondazione Castello di Padernello “Generare Comunità, vincitore del Bando Emblematico Maggiore di Fondazione Cariplo, che ha tra gli obiettivi quello di creare botteghe artigiane a Cascina Bassa (cascinale adiacente il maniero quattrocentesco, ora in fase di restauro grazie anche ad una raccolta fondi collettiva), alta formazione con il coinvolgimento di artigiani locali e un albergo diffuso. Da aprile, si sono svolti corsi di norcineria e restauro, con l’intento di adottare modelli di welfare e produzione improntati sui principi dell’economia circolare, del riuso e della cooperazione.

Note sull'autore

Valerio Gardoni
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: