giovedì 6 Ottobre 2022

Premio Ugo Tognazzi, solo per buongustai

Cremona celebra il grande attore e regista Ugo Tognazzi con un’iniziativa da vivere e da gustare, in occasione del centenario della nascita e per il settimo anno consecutivo la Strada del Gusto Cremonese organizza il Premio Gastronomico Ugo Tognazzi, in omaggio al suo illustre concittadino.

Un contest culinario che coinvolge i ristoranti di Cremona e provincia da settembre a novembre, sostenuto da Cassa Padana.

Un percorso gastronomico studiato per proporre piatti ispirati alla figura dell’attore e regista cremonese e realizzati da ristoranti cremonesi. I piatti proposti si ispirano infatti ai libri di ricette di Tognazzi o sono ideati dagli chef prendendo spunto dai titoli dei suoi film più celebri, dando così la possibilità ai ristoratori di mettere in mostra la propria creatività e fantasia in cucina, o ancora scelti e proposti tra le pietanze preferite del grande attore. Le rivisitazioni vengono proposte per dare piena soddisfazione ad ogni palato, nel rispetto della tradizione.

Un ghiotto evento per valorizzare la figura del grande Ugo, un omaggio particolare con l’obiettivo di tenere viva la memoria di questo importante artista che tanto ha contribuito al successo del cinema italiano nel nostro Paese e nel mondo.

Tutti i ristoranti aderenti godranno di una particolare visibilità grazie alla pubblicazione di post a loro dedicati sui social della Strada del Gusto Cremonese oltre che presso l’ufficio turistico Cremona Infopoint dove l’iniziativa verrà promossa ai turisti.
Una giuria valuterà i 3 piatti migliori che verranno valorizzati durante la premiazione che si terrà a Cremona in occasione della Festa del Torrone edizione 2022.

Le rivisitazioni proposte dai cuochi sapranno dare piena soddisfazione ad ogni palato, nel rispetto della tradizione. Le votazioni avverranno tramite la valutazione della giuria secondo i seguenti parametri: aspetto visivo ed impiattamento, qualità della cottura, equilibrio dei sapori, consistenza in bocca, sensazioni olfattive e gustative, valutazione degli abbinamenti, originalità della proposta.

Quando era via per lavoro, Tognazzi era solito chiamare a casa la figlia per farsi procurare il lesso, di cui era particolarmente ghiotto. Questo è uno dei tanti aneddoti citati dalla nipote Bice Brambilla: “Dovevamo e volevamo accontentarlo. Ma spesso queste richieste arrivavano d’estate, quando è più difficile, come si capisce, soddisfarle. Ma d’altra parte lui diceva: ‘Sennò la mia mostarda…con che cosa la accompagno?”. Tognazzi infatti non era solo un buongustaio, ma era bravissimo anche dietro ai fornelli.

Per informazioni: Segreteria Strada del Gusto Cremonese: Tel. 0372 407081 – tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 [email protected]

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: