Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 15ª giornata, ultima del girone di andata occhi puntati su Melzo dove era in programma lo scontro diretto tra le padrone di casa della Cogeser Energia Melzo e le bergamasche del Casigasa Parre.

Al termine di un match quasi a senso unico la vittoria è andata alla compagine orobica trascinata dai 14 punti di Dodesini, mentre per le locali non sono bastati i 10 punti a testa della coppia A.Ceresoli e Grassi, e così Parre conquista il titolo di campione di inverno in volata.

Alle spalle della squadra di casa melzese troviamo solitaria al 3° posto la MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda (G.DeVincenzi 19) che supera nettamente in trasferta il pericolante Vismara Milano (Bakiasi 11) e stacca le pavesi della Pieffepì Vision Here You Can Siziano (Pulvirenti 15) che cadono di misura nello scontro diretto con la Revalfarma Idea Sport Milano (Frantini 20), che si aggiudica lo scontro diretto e nel contempo aggancia la formazione pavese.

Appena sotto la coppia pavese-milanese troviamo la Fortitudo Brescia (Navoni 23) che surclassa in casa il pericolante Parco Nord Milano (Barlassina 14) e che nei prossimi giorni (il 16 gennaio) recupererà il match contro il pericolante Borgo San Giovanni.

Nella seconda parte della classifica troviamo il Don Colleoni Trescore Balneario che ha osservato il turno di riposo che conserva 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Cappuccinese Romano Lombardo, Bf.Crema e Polisportiva Vobarno.

Le prime 2 si sono affrontate nello scontro diretto che si è tenuto alla Cremonesi di Crema e che ha visto prevalere la compagine di casa trascinata dai 22 punti di Guerrini, mentre per le bergamasche non sono bastati i 21 punti dell’esperta Angulo; mentre a Corsico (Campanella 18) le padrone di casa della Arcadis nulla hanno potuto contro le bresciane (Andreatta 21) che grazie a questo successo hanno operato il sorpasso sulla formazione milanese, che si trova appena sotto in compagnia di Vismara Milano e Parco Nord Milano.

Chiude la classifica la coppia composta da Borgo San Giovanni (Felica 17) con una gara in meno e +Watt Lyons School Brescia (Rubetti 14) che si è affermata nello scontro diretto in terra bresciana e che ha arriso alla squadra di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *