Nella 2ª giornata di ritorno del campionato di serie C Gold girone Est continua il braccio di ferro in testa tra la Migal Gardonese e la Mazzoleni Pizzighettone. I triumplini (Cucchi 21) tornano al successo e si impongono a fatica contro una positiva DeltaLine Opera (Iurato 20), mentre i rivieraschi di coach Giubertoni (Bertuzzi e Lugic 18) grazie ad un parziale di 18 a zero all’inizio dell’ultima frazione si impongono anch’essi tra le mura amiche contro la pericolante Lissone Interni Social Osa Milano (Biasich 13).

Alle spalle della coppia di testa troviamo un’altra coppia cremonese-bresciana; si tratta di Sanse Tedeschi Cremona ed Argomm Iseo. I cremonesi (Strautmanis 24) grazie ad un parziale di 41 a 18 a cavallo tra i 2 quarti piegano nettamente in casa la Antica Fonte New Best Brescia (L.Dispinzeri 12), mentre i sebini (Veronesi 16) reduci da 8 vittorie consecutive cadono in maniera netta nel derby bresciano sul campo della Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane (Gamazo e Rinaldi 18), che grazie a questo successo si porta a soli 2 punti dalla coppia cremonese-bresciana.

Insieme alla compagine triumplina troviamo anche Milano 1958 (Paleari 32), che piega in casa dopo un overtime la pericolante P.M. Olimpia Lumezzane (Marelli 25) e stacca lo Sporting Milano 3 Basiglio (Bassani 21) sconfitto in volata sul campo della Imbalcarton Prevalle (Raskovic 21).

Alle spalle della compagine milanese troviamo il terzetto composto da Libertas Cernusco sul Naviglio, DeltaLine Opera e 9 Coop Romano Lombardo. I cernuschesi (Guffanti 18) piegano a fatica la pericolante Bocconi Sport Team Milano (Battistuzzi 14), mentre gli operesi sfiorano il colpaccio sul campo della capolista Migal Gardonese ed infine i bergamaschi (Deleidi e Villa 15) passano con qualche difficoltà sul campo del fanalino di coda Sesa Sustinente (Epifani 19). Nella zona calda della classifica continua il momento no per Bocconi Sport Team Milano e P.M. Olimpia Lumezzane con quest’ultima che sfiora il colpaccio sul campo del più quotato Milano 1958.

Le precedenti due formazioni vengono raggiunte dai valsabbini della Imbalcarton Prevalle, mentre rimangono attardate la Lissone Interni Social Osa Milano che sfiora il colpaccio a Soresina contro la vice capolista Mazzoleni Pizzighettone e precede la Antica Fonte New Best Brescia che gioca alla pari per i primi 2 quarti poi cede nettamente a Cremona contro la Sanse Tedeschi Cremona, mentre continua il calvario del fanalino di coda Sesa Sustinente che cade ancora contro i bergamaschi della 9 Coop Romano Lombardo e rimangono ancora a quota zero punti in classifica.