Tempo di lettura: 3 minuti

Offanengo (Cremona) – Vittoria finale dell’italo-elvetico Enea Ribolini che si aggiudica la 5ª edizione del Trofeo Giosano, torneo di tennis maschile organizzato dal Tennis Club Offanengo che ha visto la partecipazione di un centinaio di iscritti (97 per la precisione) nella disputa dei vari tornei. Ciliegina sulla torta una finale con l’atteso torneo di 2ª categoria che al termine ha premiato l’italo-rossocrociato Enea Ribolini tesserato per il Selva Alta Vigevano cat.2.5, che ha superato il varesino Leonardo Cassago cat.2.5 in forza al Tennis Parabiago, imponendosi con il punteggio finale di 6-2 7-5.

Il torneo iniziato lo scorso 12 giugno ha preso il via con il tabellone di 4ª categoria con la partecipazione di 59 atleti che si sono affrontati nella calura estiva dandosi battaglia sin dall’avvio e con la disputa di diversi incontri combattuti ed avvincenti. Al termine si sono affrontati in finale Riccardo Denti portacolori del Tennis Club Offanengo ed il cremasco Francesco Longhino che ha visto il netto successo dell’offanenghese con il punteggio finale di 6-2 6-1.

Nel tabellone di 3ª categoria che ha visto ai nastri di partenza 21 concorrenti il livello del gioco si è alzato ancor più ed in finale è giunto il padrone di casa Pier Luigi Bani che ha superato nettamente nel derby il portacolori del Tennis Club Crema Luca Toscani per 6-2 6-3.

Infine sono entrati in scena i big con la disputa del torneo di 2ª categoria al quale hanno preso parte 17 concorrenti insieme a diversi qualificati provenienti dal torneo di 3ª categoria; ma il livello non è stato per nulla basso. Le sorprese sono giunte a partire dai quarti di finale dove sono cadute le prime 2 teste di serie ovvero Berta del Tennis Guidizzolo che ha ceduto contro Ribolini per 6-1 6-2; mentre Pietro Mugelli cat.2.4 tesserato per il Tennis Club Offanengo ha ceduto contro Leonardo Cassago che si è imposto per 7-6 6-0. In semifinale Cassago che era nella parte alta del tabellone ha avuto la meglio sul trevigliese Jonatan Vitari imponendosi in 3 combattutissimi set con il punteggio finale di 4-6 7-5 6-2; mentre nella parte bassa del tabellone Ribolini ha vinto per infortunio dello sfidante Antonio Mania sul punteggio di 4 a 1 in favore dell’atleta italo-svizzero. Infine si sono affrontati in finale Riboli e Cassago che hanno dato vita ad una bella gara, specialmente nella 2ª frazione. Dopo aver perso il primo set per 6 a 2, il portacolori del Tennis Parabiago ha alzato i giri del motore ma alla fine è stato costretto a cedere di misura per 7 a 5.

Al termine il presidente del Tennis Club Offanengo Giandomenico Bonizzi ha voluto ringraziare tutti, in particolare il numeroso pubblico che ha riempito gli spalti dei campi del circolo offanenghese, il giudice arbitro Oliviero Caravaggi, la giudice di sedia Cosetta Viti, lo sponsor dell’evento Davide Cassaghi titolare dell’Osteria Giosano ed infine il sindaco di Offanengo Gianni Rossoni, che a sua volta ha ringraziato il pubblico e invitato tutti a vedersi all’edizione 2022.

E’ ora a buon punto la macchina organizzativa per la disputa del torneo Open limitato ai 2ª, 3ª, 4ª categoria e non classificati e che si terrà in occasione della sagra settembrina offanenghese dall’11 al 26 settembre.