Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Cucina, comunità, cultura: “Brescia Buona” è una rete formata da dieci cooperative sociali attive nell’ambito dell’accoglienza e della ristorazione solidale. La condivisione di esperienze è la premessa per valorizzare l’impegno a favore di persone svantaggiate, l’attenzione per la buona tavola e i prodotti locali, storia e bellezza del territorio.

Con “Brescia Buona” un articolato programma di iniziative artistiche e culturali permetterà di conoscere realtà che, lontano dai riflettori, mettono ogni giorno nel piatto il gusto dell’accoglienza.

Quattordici appuntamenti tra luglio e settembre, nelle dimore del gusto e dell’accoglienza di Brescia Buona. Il gusto dell’accoglienza. Promossa da Fondazione ASM e dalle cooperative sociali che aderiscono alla rete di “Brescia Buona”, per la direzione artistica di Cieli Vibranti, la seconda edizione del Brescia Buona Festival è l’occasione per conoscere gli spazi e le attività gestite dalle cooperative in provincia di Brescia – dalla Valle Sabbia alla città, dalla Franciacorta alla Valle Camonica – attraverso eventi culturali che valorizzano storia ed eccellenze del territorio.

Nei ristoranti e negli ostelli gestiti dalle cooperative che aderiscono alla rete lavorano donne e uomini con difficoltà e condizioni di svantaggio sociale, che ogni giorno si mettono alla prova per crescere e trovare il proprio posto nella comunità. Prima della cucina o del servizio, vengono le persone. Sempre.

Inoltre i prodotti del territorio con ricette tradizionali, e la voglia di stupire. Ogni ristorante è un laboratorio di sapori, tutti meritano una visita: dai piatti più semplici a menù sofisticati, sedersi a tavola è ogni volta un piacere e una scoperta.

Brescia Buona è un articolato programma di eventi racconta luoghi, personaggi, storie del territorio, con i linguaggi dell’arte e della creatività. Musica, teatro, letteratura sono un invito a conoscere e a conoscersi, una vetrina per le straordinarie esperienze che ogni cooperativa custodisce, da illuminare coltivando umanità e bellezza.

L’edizione 2021 estate è musica che spazia dalla classica allo swing, dal folk alle canzoni d’autore, includendo cooking show e spettacoli originali, con artisti come Charlie Cinelli, Giulio Tampalini, Daniela Cima, Piergiorgio Cinelli, Alessandro Adami.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.