Tempo di lettura: 6 minuti

Nella 4ª giornata di ritorno turno all’insegna dei derby cremonesi e bresciani, ma andiamo con ordine. A punteggio pieno troviamo l’imprendibile Mazzoleni Pizzighettone (Foresti 19) che con qualche difficoltà si aggiudica il classico contro una positiva e volitiva Impresa Tedeschi Sanse Cremona a cui non sono bastati i 26 punti del mancino Marelli.

Restando in terra cremonese da segnalare la terza vittoria interna consecutiva per una ritrovata Mg.K.Vis Piadena che trascinata dal nuovo acquisto Pennacchiotti autore di una doppia doppia da 23 punti e 15 rimbalzi piega una mai doma Puli-Sistem Gilbertina Soresina (Maghet 20) sempre alle prese con le rotazioni ridotte all’osso. Sugli altri campi da segnalare il buon momento della Migal Gardonese (Cancelli 22) che davanti al pubblico amico annicchilisce i mazzanesi de La Fonte New Best a cui non sono bastati i 16 punti di Veronesi. Insieme ai triumplini troviamo anche la ritrovata Saleri Sil Olimpia Lumezzane (Hatch 24) che si impone in trasferta nel match clou di giornata sul campo della Syneto Iseo (Boccafurni 15) e che rimane staccata di 4 punti e con una gara in meno al pari de La Fonte New Best Mazzano.

Nella seconda parte della classifica dopo il successo nel recupero infrasettimanale contro l’Impresa Tedeschi Sanse Cremona la Begni Impianti Ospitaletto (Prestini 24) cade a sorpresa contro i bergamaschi della Bellini Virtus Gorle (Montagnosi 23) che vengono raggiunti in classifica dalla Mg.K.Vis Piadena che regola il fanalino di coda Puli-Sistem Gilbertina Soresina e conservano 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Impresa Tedeschi Sanse Cremona e Bellini Virtus Gorle, con quest’ultima che aggancia in classifica la compagine cittadina. A chiudere la classifica il fanalino di coda Puli-Sistem Gilbertina Soresina ora a 6 punti dalla coppia cremonese-bergamasca.


Soresina (CR) – La Mazzoleni Pizzighettone fa 13; non al totocalcio ma al totobasket. Vincendo il classico derby contro l’Impresa Tedeschi Sanse Cremona per 101 a 90, i grifoni consolidano la leadership in testa alla classifica ma soprattutto mantengono la propria imbattibilità stagionale.

Per questa gara coach Giubertoni deve rinunciare a Gorreri e schiera il collaudato starting five composto da Ndiaye, Belloni, Bassani, Foresti e Manini; mentre dall’altra parte coach Vencato reduce dal recupero infrasettimanale sul campo di Ospitaletto recupera dopo un mese di assenza capitan Speronello e risponde con Marelli, Ariazzi, Boccasavia, Olivieri e Mascadri.

La gara vede subito una partenza a razzo dei locali che con Ndiaye e Foresti volano sul 7 a 0, ma la Tedeschi non è da meno e grazie ad una tripla di Marelli ed un paio di canestri di Boccasavia pareggia i conti, ma poco dopo entrano in scena Belloni ed il solito Foresti che regalano un break di 7 a 0 costringendo coach Vencato al time out. Al ritorno in campo Olivieri su assist di Mascadri spezza l’incantesimo ma la Mazzoleni è scatenata ed il solito Foresti coadiuvato da Bassani riporta i grifoni a +9; ma la Tedeschi non cede e con Olivieri e capitan Speronello si avvicina sino a -4. Nel finale Ndiaye e Manini regalano qualche punto di vantaggio ai padroni, poi si scatena una grandinata di triple da ambo le parti e la 1ª frazione a dir poco pirotecnica si chiude con la Mazzoleni sopra di 14 lunghezze sul 34 a 20. Nel 2° quarto altra partenza a razzo della Mazzoleni con protagonisti Manini (tripla), Belloni con un gioco da 3 punti e Pairone ma anche stavolta la Tedeschi si riprende e dopo un time out chiamato da coach Vencato con una tripla di Mascadri e sul capovolgimento di fronte risponde con la stessa moneta il solito Manini, e trascinata ulteriormente dalla coppia Boccasavia ed i cecchini Marelli ed Ariazzi piazza un parziale di 1 ad 11 che riapre i giochi, costringendo coach Giubertoni ad interrompere il trand positivo dei meningreen.

Alla ripresa del gioco Ndiaye e Jelic ridanno fiato ai grifoni, ma è il solito Marelli a bucare dalla distanza il canestro locale e con l’appoggio di Boccasavia la Tedeschi si riporta sino a -6, ma sul capovolgimento di fronte Bassani subisce fallo e dalla lunetta il n.12 fa solo 1 su 2, ma basta per mandare le 2 formazioni all’intervallo sul punteggio di 54 a 47. Al rientro dagli spogliatoi botta e risposta tra i locali Bassani e Ndiaye a cui risponde il solito Marelli poi altro parziale di 10 a 0 della Mazzoleni griffato Belloni, Foresti e Bassani con gli ospiti che non mollano grazie ai canestri della premiata ditta Olivieri-Mascadri; ma dopo un momento di appannamento i rivieraschi si riprendono e riallungano con Ndiaye e Manini, ma la Tedeschi vuole rendere la vita difficile alla capolista e nel finale Olivieri e Boccasavia chiudono il 3° minitempo sul risultato di 76 a 61. Il quarto conclusivo inizia con continui capovolgimenti di fronte e con gli ospiti sempre ad inseguire nel finale i biancoverdi grazie a Marelli e Mascadri si riportano a -9; ma nei secondi conclusivi Foresti subisce fallo e dalla lunetta mette la parola fine al match a dir poco scoppiettante.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE-IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA 101-90
PARZIALI: 34-20, 54-47, 76-61
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Ndiaye 14, Severgnini 3, Belloni 18, Bassani 14, Foresti 19, Biondi n.e., Pagetti n.e., Mainardi, Tolasi 4, Pairone 7, Manini 11, Jelic 11. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo a Pairone 32′.
IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA: Feraboli, Marelli 26, Secci n.e., Risari n.e., Molo n.e., Penna n.e., Ariazzi 6, Boccasavia 19, Olivieri 15, Marchetti 5, Mascadri 16, Speronello 3. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo a Marelli 40′.
ARBITRI: Bosini di Cremona e Rancati di Castiraga Vidardo (LO).


Piadena Drizzona (CR) – Continua il trand positivo per una ritrovata Mg.K.Vis Piadena che davanti al pubblico amico si sbarazza del fanalino di coda Puli-Sistem Gilbertina Soresina con il punteggio finale di 92 a 71, e si porta a ridosso delle grandi.

Per questa gara coach Baiardo presenta il nuovo acquisto l’argentino Pennacchiotti che parte in quintetto insieme a Zugno, Boffelli, Forte ed Avanzini; mentre dall’altra parte coach Castellani come già accaduto nel match precedente deve fare a meno degli infortunati Pala, Baldi (per lui stagione finita) e Roljic e risponde con i fratelli Giorgio e Marco Cremaschi, De La Cruz, Maghet ed Assui.

Il match inizia nel migliore dei modi per i soresinesi che grazie a Maghet e Giorgio Cremaschi si porta avanti per 2 a 6, ma la Mg.K.Vis ci mette poco e con gli argentini Pennacchiotti e capitan Boffelli ed Avanzini ristabilisce la parità a quota 6 al 4′, per poi mettere la testa avanti 60” dopo con un canestro di Forte sul 10 ad 8. Poco dopo primo tentativo di fuga degli orange grazie ad un gioco da 3 punti di Avanzini ed una tripla di Boffelli doppiano gli ospiti sul 16 ad 8 all’8′, ma a questo punto i gialloverdi recuperano punto su punto e nel finale la tripla del giovane classe 2004 Grassi riporta la Puli-Sistem a -3 sul 19 a 16 al 10′. Il 2° minitempo è all’insegna dell’equilibrio con leggeri vantaggi della Mg.K.Vis, poi nel finale sull’asse Pennacchiotti-Boffelli i padroni di casa arrivano per la prima volta in doppia cifra e si arriva così all’intervallo sul punteggio di 39 a 28.

Al rientro dagli spogliatoi la Mg.K.Vis, dopo la tripla iniziale di Giorgio Cremaschi, prova un altro allungo arrivando a +15 sul 55 a 40 al 27′ con un canestro di Zugno, ma nel finale le triple di Maghet e Grassi accorciano il gap ed il 3° minitempo si chiude sul punteggio di 59 a 48 grazie ad un tiro libero su 2 di Zugno. L’ultimo quarto inizia con una serie infinita di triple da ambo le parte, ma coach Baiardo ha l’arma segreta rappresentata dall’argentino Pennacchiotti che domina sotto i tabelloni contro il pari ruolo Assui ed insieme alle triple di Forte scavano un solco incolmabile per gli ospiti che si ritrovano sotto uno svantaggio di 20-25 lunghezze e che gli permette di chiudere sul 92 a 71 finale.

MG.K.VIS PIADENA-PULI SISTEM GILBERTINA SORESINA 92-71
PARZIALI: 19-16, 39-28, 59-48
MG.K.VIS PIADENA: Zugno 7, Casella, Boffelli 18, Pennacchiotti 23, Zanetti, Cavagnini, Forte 15, Avanzini 12, Filahi 6, Bonaccorsi 5, Zacchigna 6, Pessina. All.: Baiardo.
Nessuno uscito per 5 falli.
PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA: Bandera, Pala n.e., G.Cremaschi 19, M.Cremaschi 7, Avino 2, Grassi 10, De La Cruz 9, Maghet 20, Assui 4, Russo. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico a Maghet 24′ (43-35).
ARBITRI: Rossini di Manerbio (BS) e Puglisi di Lipomo (CO).