Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 2ª giornata della fase ad orologio dominio del fattore campo con 2 vittorie interne su 2 ed un match non disputato e vinto a tavolino dalla formazione ospite. Al comando troviamo il terzetto composto da Sas Lic Verolanuova che a causa del tardato arrivo del medico si è vista assegnare la sconfitta interna a tavolino per 0 a 20 contro la Junior Curtatone, mentre il fanalino di coda Negrini Quistello (Rizzi 26) si impone a sorpresa sull’Europa Multiservice Manerbio (De Guzman 17). Nell’altra gara vittoria della Begni Impianti Ospitaletto (Caramatti 16) che batte la pericolante E’Più Casalmaggiore (Levinskis 13) che a causa di questa sconfitta viene raggiunta in classifica da Quistello in una sorta di spareggio playout imminente.

Ospitaletto (BS) – Ennesimo ritorno a casa a mani vuote per l’E’Più Casalmaggiore che gioca alla pari 2 quarti per poi cedere nei restanti 2 tempi regalando la vittoria ai padroni di casa della Begni Impianti Ospitaletto che si impone con il punteggio finale di 65 a 46. La gara vede un inizio positivo per i franciacortini che trascinati da Davico e Mora vola sul 7 a 2 al 3′, poi l’E’Più nonostante le numerose forzature da ambo le parti nei secondi finali opera il sorpasso ed il 1°quarto si chiude sul punteggio di 8 a 10.

Nel 2° periodo i ragazzi di coach Parazzi partono bene ed in 2 occasioni allungano a +7 grazie alle triple di Levinskis e Margini, che costringono coach Peli al time out riparatore. Al rientro in campo la Begni recupera e grazie alle triple di Pesenti e Davico piazza un parziale di 8 a zero operando il sorpasso sul punteggio di 21 a 20 e nel finale Mora e Caramatti piazzano il mini allungo che gli permette di andare all’intervallo con un vantaggio di 6 lunghezze sul punteggio di 31 a 25. Al rientro dagli spogliatoi l’E’Più sparisce dal campo ed Ospitaletto ha vita facile e nel finale una tripla di Lottatori chiude la 3ª frazione sul punteggio di 47 a 34. Negli ultimi 10 minuti il divario tra le 2 formazioni si amplia ancora e con i padroni di casa a sfiorare le 20 lunghezze di vantaggio e consentendo a coach Peli di mettere in campo i giovani ed il match si chiude sul punteggio finale di 65 a 46.

BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO-E’PIU’CASALMAGGIORE 65-46
PARZIALI: 8-10, 31-25, 47-34
BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO: Migliorati, Davico 9, Caramatti 16, Zanardi 4, Ghitti, Pesenti 5, Mora 13, Delbono 3, Brunelli 6, Crescini, Battaglia 2, Lottatori 7. All.: Peli.
Nessuno uscito per 5 falli.
E’PIU’CASALMAGGIORE: Lucchini, Cavaliere, Montanari 6, Margini 8, Gaudenzi 5, Frisullo, Donzelli, Lewinskis 13, Bosio, Maione 10, Guidi 4. All.: Parazzi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Maino e Bellitto di Milano.