Cremona – Dopo le restrizioni dovute al covid-19 e le iniziali difficoltà è ripresa completamente l’attività del tennis in carrozzina della Canottieri Baldesio.

Allenamenti regolari ed intensi, caratterizzati dalla consueta determinazione e dala passione per praticare sport, sia dei giocatori che dei responsabili.

Convincente anche la partecipazione al recente Torneo di Budrio, che ha visto capitan Giovanni Zeni vincere il doppio (in coppia con Manuel Zorzetto) ed arrivare secondo nel singolare; discreta anche la prestazione di Dario Benazzi, non ancora nel pieno della forma e di Costantin Mircea, giunto secondo nel tabellone di consolazione.

Per sottolineare in modo concreto la ripresa dell’attività e la voglia di tornare alla normalità, il team manager Alceste Bartoletti e l’allenatore della squadra Roberto Bodini, in accordo con il presidente della Canottieri Baldesio Stefano Arisi ed il consigliere del tennis Tomaso Tavella, hanno organizzato per il prossimo weekend, diverse attività.

A partire dalle ore 9,00 di sabato 1 agosto, si svolgerà un torneo regionale ad inviti FIT LAB 3.11, che vedrà la partecipazione di tutti i giocatori baldesini e che terminerà domenica 2 agosto attorno alle ore 17,00.

Nella mattinata di sabato si terrà un raduno con alcuni giocatori under 14 provenienti dal nord Italia, con la presenza anche del nostro undicenne Giovanni Pistoia, coordinati dal responsabile nazionale, Giancarlo Bonasia.

Sarà anche l’occasione di presentare ufficialmente la squadra di tennis in carrozzina della Canottieri Baldesio, maschi, quote rosa e l’under 14. con i giocatori del Centro Sportivo “Al Tennis” di Crema (sezione satellite di Cremona).

E’ prevista la partecipazione dell’assessore allo sport del Comune di Cremona, Luca Zanacchi, e del delegato provinciale CIP (Comitato Italiano Paralimpico), Giuseppe Bresciani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome