Apre a fine mese il nuovo bando nazionale dedicato alla valorizzazione dei brevetti, in campo ben 21,8 milioni di euro. L’invito è rivolto alle micro, piccole e medie imprese con sede in Italia, alle startup innovative, a cui è riservato il 15% delle risorse stanziate, e agli spin off universitari.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi all’industrializzazione e ingegnerizzazione, all’organizzazione e sviluppo, e al trasferimento tecnologico, con un importo minimo di 40 mila euro. Il contributo è a fondo perduto e copre fino all’80% delle spese, con un massimo di 140 mila euro.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 30 gennaio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.