La Lombardia lancia un nuovo bando dedicato a supportare nuovi investimenti da parte delle piccole e medie imprese con l’obiettivo di facilitare il superamento della crisi economica, favorendo l’applicazione dei protocolli sanitari.

Gli investimenti devono essere compresi fra 100 mila e 800 mila euro, e possono comprendere oltre le spese classiche di ammodernamento aziendale (quali macchinari, impianti, hardware e software ecc.), le spese straordinarie per fronteggiare l’emergenza COVID (quali l’acquisto di macchinari e/o sistemi per la misurazione della temperatura e il distanziamento, la rimodulazione degli spazi ecc.).

L’agevolazione si compone di un contributo a fondo perduto al 15% su tutte le spese, a cui si aggiunge un finanziamento all’85% fino a 6 anni, con una garanzia gratuita.
Fino al 31 dicembre si applica il regime Temporaneo di aiuti, più conveniente perché prevede fino a 800 mila euro per impresa.

Il bando è in corso di pubblicazione. E’ prevista un’istruttoria semplificata con tempistiche più veloci.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome