Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stata fissata al 28 ottobre la data di riapertura dello sportello Simest dedicato a sostenere l’internazionalizzazione d’impresa. Il Comitato Agevolazioni ha stabilito infatti i nuovi termini di presentazione grazie al rifinanziamento con risorse provenienti dal PNRR, in attesa dell’adozione delle nuove circolari operative che detteranno termini e condizioni (previste per il mese di settembre).

In linea con il PNRR dovrebbero essere introdotte delle premialità per il tema green, digitale, nonché per l’imprenditorialità femminile e giovanile e per le progettualità che perverranno da aziende del Meridione.

Gli incentivi del Fondo 394 di Simest sono suddivisi in 7 linee di intervento e finanziano: la realizzazione di studi di fattibilità; l’apertura di un ufficio, show room o negozio all’estero; il rafforzamento patrimoniale delle imprese esportatrici; la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’Estero (anche virtuali); lo sviluppo di un canale e-commerce; l’inserimento di un temporary export manager in azienda, nonché le attività di formazione e di assistenza post vendita.

Ricordiamo che sul bando precedente (chiuso a giugno 2021) l’agevolazione consisteva in un contributo a fondo perduto fino al 25% in abbinamento a un finanziamento a tasso agevolato entro i limiti previsti dal regime di Temporary Framework, ad eccezione della misura patrimonializzazione per cui era previsto solo il finanziamento agevolato.

Si attende a breve la pubblicazione delle nuove circolari per la conferma delle condizioni applicate.