La Regione Lombardia ha approvato delle modifiche per allargare la platea dei beneficiari del bando Credito Adesso. Sarà esteso ai liberi professionisti e agli studi non appartenenti ad albi professionali, nonché alle Pmi aventi una media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi di almeno 72 mila euro.

La misura regionale prevede un contributo in conto interessi fino al 3% a fronte di un finanziamento per liquidità concesso da Finlombarda e dalle banche convenzionate con durata fino a 36 mesi.

Il finanziamento non potrà superare il limite del 25% della media dei ricavi tipici degli ultimi 2 esercizi (elevato come per la misura Evolution) e l’importo massimo di 1,5 milioni di euro per le MidCap (imprese fino a 3000 dipendenti) e 750 mila euro per le piccole e medie imprese, 200 mila per liberi professionisti e studi associati.
Le domande possono essere presentate con procedura a sportello.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome