Brescia. Inizia con una riflessione sul pensiero montessoriano in chiave psicoanalitica l’anno dedicato a Maria Montessori: imparare a vivere le relazioni tra pari nell’adolescenza, per lo sviluppo della propria identità, fra contrasti e  inquietudine.

E’ questo il tema che sabato 18 gennaio alle ore 9.00 sarà affrontato  al Polo Dicesano di via Bollani 20, a Brescia (Aula Magna), nel corso della conferenza dal titolo “Educazione come aiuto alla vita”, a cura della nota psicoanalista Laura Pigozzi. L’incontro è promosso da Associazione Montessori Brescia ed è il primo appuntamento di un ricchissimo calendario di iniziative messe in campo dall’Associazione per celebrare a Brescia il 150° anniversario della nascita di Maria Montessori. La partecipazione è libera e gratuita, previa iscrizione: associazionemontessoribs@gmail.com

Sabato – ha dichiarato Laura Pigozzi – si discuterà dell’attualità di Maria Montessori e del suo pensiero innovativo sui bambini che oggi è stato dimenticato e applicato al contrario. Come stupirsi dunque che si fatichi a raggiungere quello sviluppo intellettuale e morale, come lei scriveva, necessario ad ogni individuo e ad ogni progetto, non solo familiare ma di convivenza democratica?”.

L’incontro, rivolto a insegnanti, genitori ed educatori intende fare il punto sulla fase di passaggio dall’infanzia all’adolescenza, sviluppando una riflessione sull’esigenza dei ragazzi di esprimere la propria individualità affrancandosi da famiglia e scuola, talvolta anche con comportamenti estremi che configgono con le aspettative della famiglia e degli educatori, che si trovano spesso impreparati a gestire la transizione, tra frustrazioni e malessere diffuso.

Al centro del dibattito sarà proprio la necessità di imparare a gestire questa fase, che presuppone una necessaria variazione di comportamenti, da parte di tutta la comunità educante. Il conflitto intergenerazionale assume un ruolo fondamentale, infatti, nella costruzione della personalità dell’individuo e va  gestito e compreso, con preparazione ed attenzione e non solo contrastato. Laura Pigozzi, psicoanalista, scrittrice e insegnante di canto è autrice di numerosi libri, tra cui “Adolescenza zero”, pubblicato nel 2019.

Al termine dell’incontro sarà allestito un aperitivo a cura dell’Associazione “Libera” della Valcamonica, un momento conviviale per brindare all’avvio delle celebrazioni bresciane del 150° anniversario della nascita di Maria Montessori, che si susseguiranno nel corso di tutto l’anno con una proposta articolata, mirata a stimolare una riflessione collettiva sull’importanza dell’impegno civile in difesa dei diritti  delle donne e dell’infanzia e sul tema della responsabilità degli adulti verso le nuove generazioni.