Tempo di lettura: 2 minuti

Lignano Sabbiadoro (UD) – Game over per la Ju.Vi. Ferraroni Cremona che nella giornata inaugurale della Final Eight di Coppa Italia viene superata dalla bestia nera Elachem Vigevano che si impone con il punteggio finale di 73 a 57, ed in semifinale se la vedrà con Faenza che nella prima gara di giornata si è imposta in rimonta contro Il Campetto Stamura Ancona con il punteggio finale di 61 a 57.

Per questa gara coach Crotti si presenta con il collaudato starting five composto da Nasello, Preti, Fumagalli, Gobbato e Bona; mentre dall’altra parte coach Piazza risponde con Ferri, Gatti, Giorgi, Procacci e Peroni e con l’ex di turno Mercante che parte dalla panchina.

La gara vede un buon inizio gigliato con Preti che sigla la tripla del 4 a 9 al 3′, ma i ducali non mollano e sull’asse Gatti-Procacci pareggiano i conti a quota 9 dopo nemmeno un giro di lancette. Poco dopo primo mini allungo dei pavesi che con Gatti vola a +6 sul 17 ad 11 ma la Ferraroni non molla e trascinata dal cecchino Gobbato piazza un parziale di 0 a 10 ed il 1° periodo si chiude sul punteggio di 17 a 21 con 2 tiri liberi di Bona. Nella 2ª frazione si continua con leggeri vantaggi juvini sino al 14′ con Nasello che sigla il 25 a 27 prima di subire un parziale di 11 a zero e Rossi con 2 tiri liberi spinge i gialloblu a +9, ma sul capovolgimento di fronte Milovanovikj con una tripla riporta la Ferraroni a 2 possessi pieni e si va al riposo sul punteggio di 36 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi trascinata da Bona e Fumagalli la Ferraroni si riporta a -4 ma è solo un fuoco di paglia perché la Elachem continua a spingere ed il vantaggio aumenta sino a toccare le 15 lunghezze, con un gioco da 3 punti di Radcenko al 28′. Nel finale botta e risposta tra Nasello e Rossi e la 3ª frazione si chiude sul punteggio di 57 a 42. Nell’ultimo quarto la Ferraroni prova in tutti i modi a rientrare in partita, ma Radcenko spinge i pavesi a sfiorare le 20 lunghezze di vantaggio sul 66 a 47 al 36′; il resto è garbage time con i due allenatori Piazza e Crotti che mettono in campo le seconde linee ed il match si chiude con un tiro libero su 2 di Gobbato per il definitivo 73 a 57.

ELACHEM VIGEVANO-JU.VI. FERRARONI CREMONA 73-57
PARZIALI: 17-21, 36-30, 55-42
ELACHEM VIGEVANO: Ferri 2, Gatti 18, Giorgi 14, Procacci 10, Peroni 7, Mercante 10, Rosa, Radcenko 5, Tagliavini, Spaccasassi, Rossi 7, Kahnt. All.: Piazza.
Uscito per 5 falli: Radcenko 38′ (68-54).
JU.VI. FERRARONI CREMONA: Nasello 12, Preti 6, Fumagalli 2, Gobbato 17, Bona 9, Tonello 3, Vacchelli 3, De Martin, Giulietti 2, Milovanovikj 3, Colombo. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Coraggio di Sora (FR) e De Rico di Venezia.