Tempo di lettura: 3 minuti

Pescarolo ed Uniti (CR) – Di seguito il messaggio rivolto ai cittadini delle nostre comunità, uscito da un incontro presso la sede di via Ruggeri, che voleva essere più che un consiglio, e cioè un momento per un brindisi di Auguri, in vista delle prossime festività.

Era presente anche il Presidente Dottor Bodini e l’intraprendente concittadino Mariani, che ringraziando tutti per la collaborazione ha fatto un po’ una sintesi degli impegni portati a compimento in questi ultimi mesi dopo la riuscita iniziativa della 100 km promossa dal bravo Bolzacchi. Causa le conseguenti restrizioni legate alla pandemia ci è stato impossibile recuperare uno spazio idoneo ad un corso di anti-soffocamento che si voleva fare per i bambini.

Relativamente alla presenza di nostri segnali in occasione della realizzazione del parco giochi inclusivo nell’area verde di via Roma, grazie alla disponibilità dataci dall’Amministrazione Comunale, attraverso contatti diretti con il Sindaco, verranno installati importanti arredi a ricordare l’importanza della donazione del sangue e del plasma: essi saranno rappresentati da due panchine, rispettivamente di colore rosso e giallo, grazie alla collaborazione di Steel Color si provvederà poi alla posa di una struttura in fase di definizione. L’auspicio è che la pandemia possa permetterci, in accordo con l’Amministrazione Comunale, di procedere all’inaugurazione del tutto in primavera. Da parte dell’AVIS, pandemia permettendo, sarebbe intenzione abbinare al momento la premiazione dei donatori, già rinviata più volte nel rispetto delle norme aventi l’obiettivo di evitare assembramenti.

Dopo le purtroppo inevitabili incertezze legate alla pandemia, si è svolta nella giornata di mercoledì 8 gennaio la vendita delle pigotte UNICEF. Un grazie da parte del Presidente Bodini è andato giustamente alle donne che hanno collaborato per la realizzazione della famosa bambola di pezza, provvedendo alla realizzazione, chi dei capelli e altre dei vestiti, il tocco finale della pittura delle 45 pigotte è stato realizzato dalla signora Labinelli titolare di Tattoo. Un grazie particolare ai giovani avisini di Corte De’ Frati che si sono fatti carico della vendita di tre pigotte avanzate a Pescarolo. Un iniziativa conclusa con un grazie dalla Presidente Provinciale Unicef per la raccolta di ben 900 euro.

Nella perdurante e inevitabile incertezza, premiato invece con un successo il coraggio a non voler rinunciare alla tradizionale pesca, in occasione della ricorrenza del Patrono. Un grazie certamente va a chi ci ha dato la possibilità di avere gratuitamente tutto il materiale esposto e alle volontarie che hanno prestato servizio al banco, oltre a Bolzacchi che ha regolato l’accesso dei visitatori al primo piano, nel rispetto delle normative Anti-Covid.

Annullata la tradizionale borsa di studio, di 300 euro legata a un lavoro degli alunni delle scuole primarie di Pescarolo e Grontardo sulla donazione, essendo impossibile causa Covid  far precedere quel momento dall’incontro con le classi quinte di un responsabile AVIS e portare poi gli alunni in visita al Centro Trasfusionale a Cremona. In merito si è scelto di destinare quei 300 euro per plesso, all’acquisto su indicazione specifica degli insegnanti, di materiale didattico per Pescarolo e strumenti musicali per Grontardo.

In questi ultimi giorni riuscita, raccogliendo tanti sorrisi dai bellissimi bambini, anche l’iniziativa per portare dolcetti di Babbo Natale alle scuole materne e primarie di Pescarolo e Grontardo. Una grande soddisfazione per i tanti sorrisi raccolti e i grandi occhi dei più piccoli che mi guardavano con stupore, precisa Mariani, che interpretava un Babbo Natale accerchiato da chi voleva provare il cappuccio e chi voleva suonare la campanella.

Tra le iniziative non mancano anche i momenti dedicati esclusivamente a far conoscere l’importanza della donazione, come si è fatto recentemente partecipando con il nostro gazebo ad una castagnata organizzata a Grontardo. In merito a contatti avuti con gli amici di Grontardo abbiamo avuto occasione, di avere gli elementi per soddisfare un’iniziativa in programma da tempo e per l’attuazione della quale ci eravamo riservati di contattare il nostro Comune, cioè installare davanti alla sede uno schermo con messaggio variabile.

La serata si è chiusa con la comunicazione del Dottor Bodini che l’annata ha visto più 16 donatori, in merito precisava lo stesso che per il prossimo anno è prevista una programmazione per l’accesso dei donatori al centro, che possa dare una presenza più omogenea nelle giornate della settimana. Nella bicchierata di Auguri un grazie particolare, tra le varie collaborazioni, anche a Chiara Anselmi che in questi giorni ha aperto sul canale Instagram una pagina dedicata alla Sezione AVIS di Pescarolo ed Uniti. Chiudiamo con un Buon Natale a Tutti e Buon 2022.