Tempo di lettura: 2 minuti

Ferrara. Si rialza il sipario al teatro Ferrara Off, dopo mesi soffocati dalla pandemia, si ritorna a teatro con una folata di vitalità che l’associazione propone nella rassegna Growing off – il teatro che cresce

Sino a fine giugno una serie di spettacoli portati in palcoscenico dagli allievi, grandi e piccoli, del laboratorio teatrale e ideati e scritti dagli allievi del laboratorio di scrittura teatrale, in uno spazio esterno pronto ad accogliere il pubblico finalmente in presenza.

È il teatro che s cresce dando spazio ad esordienti attori, come da vocazione dell’associazione Ferrara Off nata con lo scopo di promozione sociale e dove persino la collocazione geografica risuona con gli obiettivi dell’associazione che mira a trasformare il teatro in un baluardo, un punto di riferimento per la comunità, un luogo di aggregazione e di difesa della cultura.

Growing Off, il teatro che cresce ha il sostegno di Cassa Padana, che tra le sue missions ha il sostegno e lo sviluppo dei territori nei quali opera.

Il programma:

Sabato 5 e domenica 6 giugno, alle 20 “Stelle contrarie”, Dal laboratorio di teatro per adulti di Roberta Pazi. I personaggi di questo spettacolo sono alle prese con la vita, quando si mette di traverso. Piccole storie di contrattempi, di intoppi, inciampi che ci faranno sorridere e commuovere. Gli allievi intermedi si misurano con monologhi e soliloqui.

Sabato 12 e domenica 13 giugno, alle ore 21 “Torno subito” Le narrazioni hanno sempre un conflitto, nessuna storia va avanti senza ostacoli da superare. Questi 16 monologhi per lo più comici, raccontano con leggerezza, la fine, sia essa per una scelta precisa o causata dal volgere della vita.

14, 16 e 18 giugno “La pittura della voce” Spettacoli ideati e scritti dagli allievi del laboratorio di scrittura teatrale di chiara tarabotti. le serate saranno dedicate maria teresa dal pero.

Sabato 19 e domenica 20 giugno, ore 21 “Uragani” con gli allievi del laboratorio teatrale per adulti di Roberta Pazi.

Sabato 26 e domenica 27 giugno, ore 21 “Tutto era azzurro sopra le nostre teste” con gli allievi del laboratorio teatrale per adulti di Roberta Pazi.

Per garantire il rispetto delle norme sanitarie potranno assistere allo spettacolo massimo 150 persone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome