Cremona. Il Festival dei Diritti giunge alla sua 14a edizione e si svolgerà sul territorio in cui CSV Lombardia Sud (Centro di Servizio per il Volontariato), coinvolgendo associazioni ed enti di terzo settore di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia. Il Festival dei Diritti si svolgerà dal 3 al 13 dicembre, il tema di questa edizione è LA CURA. Cura per la salute, ma anche all’ambiente, alle relazioni, alle comunità, alle città. I tantissimi incontri proposti da ogni territorio saranno on line e a partecipazione gratuita, il programma.

Il Festival dei Diritti è l’occasione per riflettere su come agire al meglio pratiche di sostenibilità sociale, economica e ambientale.  Quale “cura” e quindi quali attenzioni e premure siamo chiamati ad attivare per il futuro dell’umanità? Per il nostro pianeta? Per le nuove generazioni? Per non lasciare indietro nessuno?La straordinarietà del tempo che stiamo attraversando, la crisi sanitaria e sociale, nonché economica, che sta travolgendo il pianeta, ci chiama in modo forte a dare voce e puntare i fari sulla questione dei diritti, delle diseguaglianze sociali ed economiche, sulle discriminazioni, sul nostro rapporto con l’ambiente, sulle profonde e molteplici questioni che riguardano i beni comuni, il senso di responsabilità e di comunità.

Il Festival dei Diritti è un contenitore di iniziative, nato a Pavia nel 2008 con l’obiettivo di promuovere la solidarietà e la cittadinanza attiva attraverso proposte culturali. Nel tempo il Festival si è trasformato in laboratorio di idee e scambio di esperienze coinvolgendo la collettività in un percorso di consapevolezza e crescita culturale intorno al tema trattato, grazie al contributo di esperti e all’intreccio di saperi diversi.Dal 2018, in seguito alla fusione dei quattro CSV di Cremona, Mantova, Lodi e Pavia, ha ampliato il suo raggio di azione e di animazione, coinvolgendo anche le altre province di competenza del nuovo CSV Lombardia Sud: Cremona, Lodi e Mantova.

Ogni edizione è dedicata ad un tema attorno al quale il CSV invita tutte le associazioni del territorio a proporre attività o idee per dare vita a spettacoli, conferenze, rassegne cinematografiche, mostre fotografiche, presentazioni di libri e molto altro.

Il Festival, frutto di preziose partnership e collaborazioni con molti soggetti dei territori coinvolti, associazioni ed Enti del Terzo Settore, reti di associazioni ed enti pubblici, vede la partecipazione di migliaia di persone tra il pubblico innescando nuove relazioni, spazi di riflessione condivisa, maggiore consapevolezza rispetto ai temi proposti. Cittadini, associazioni e istituzioni per il bene comune.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.