Tortona (Alessandria) – Si interrompe dopo 8 vittorie consecutive, tra campionato e Coppa Italia, la serie positiva della Parking Graf Crema, cedendo di misura sul campo piemontese della Autosped Castelnuovo che si impone con il punteggio finale di 59 a 56, grazie a 2 tiri liberi di Madonna a 24” dalla fine. Per questa gara coach Stibiel deve rinunciare come già accaduto 7 giorni or sono ad Alice Nori e schiera lo starting five composto da Melchiori, Caccialanza, Rizzi, G. Gatti e Capoferri; mentre dall’altra parte coach Zara risponde con Madonna, Cl. Colli, Bonvecchio, Podrug e V.Gatti.

La gara, dopo un inizio equilibrato, vede l’allungo delle locali che grazie ad una tripla di Pavia, allunga sul 19 a 5, e nei secondi finali Capoferri, con 2 tiri liberi, chiude la 1ª frazione sul risultato di 19 a 7. Nel 2° periodo un canestro di Giulia Gatti riporta la Parking Graf a -10, ma è solo un fuoco di paglia, perchè le locali continuano dominano e con ancora una volta Pavia allungano sino a +13, sul capovolgimento di fronte Zagni manda le squadre al riposo sul punteggio di 31 a 20.

Al rientro dagli spogliatoi le locali provano ancora ad allungare, riportando in diverse occasioni il vantaggio ancora a +13, poi nei secondi finali un canestro di Giulia Gatti chiude la 3ª frazione sul risultato di 41 a 33. Negli ultimi 10′ una tripla di Melchiori riporta la Parking Graf a -5, alla quale risponde, sul capovolgimento di fronte, Madonna con una tripla e Podrug con un piazzato e coach Stibiel è costretto a chiamare il time out riparatore al 32′ sul 46 a 36. Al rientro in campo, trascinate da Melchiori e Caccialanza, la Parking Graf piazza un minibreak di 0 ad 8 e si riporta a -2, ma sul capovolgimento una tripla di Pavia spezza il digiuno locale.

Ma è ancora capitan Caccialanza a suonare la carica e poco dopo Zagni, con 2 tiri liberi, ed una tripla di Giulia Gatti portano avanti per la prima volta le ospiti sul 49 a 52 al 38′, poi Podrug e Madonna riportano avanti le padrone di casa sul 53 a 52 a 64” dalla fine, con coach Stibiel che chiama il time out. Alla ripresa del gioco Pavia con 2 tiri liberi spinge le padrone di casa avanti di 3 lunghezze a 44” dalla fine, ma dopo l’ennesimo time out ospite Capoferri con una tripla riporta il match in perfetta parità a quota 55 quando mancano 37” al termine, ma sul ribaltamento di fronte Madonna riporta avanti le scrivensi, ma poco dopo Pavia commette il 5° fallo personale e Melchiori dalla lunetta fa 1 su 2 e sul rimbalzo fallo di Caccialanza su Madonna. Dalla lunetta la n.7 di casa è glaciale e riporta le padrone di casa a +3 a -24” dalla fine, sul capovolgimento di fronte la Parking Graf non riesce a trovare la tripla del pareggio e del possibile overtime.

AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA – PARKING GRAF CREMA 59-56
PARZIALI: 19-7, 31-20, 41-33

AUTOSPED CASTELNUOVO SCRIVIA: Madonna 13, Cl.Colli 5, Bonvecchio 7, Podrug 7, V.Gatti 13, Repetto n.e., D’Angelo 2, Pavia 12, Serpellini n.e., Bernetti n.e., Bassi n.e., Francia. All.: Zara.
Uscita per 5 falli: Pavia 40′ (57-55).

PARKING GRAF CREMA: Melchiori 9, Caccialanza 11, Cerri 3, Rizzi 4, Pappalardo 7, G.Gatti 9, Zagni 6, Capoferri 7, Radaelli n.e., Parmesani n.e., Guerrini n.e. All.: Stibiel.
Nessuna uscita per 5 falli.

ARBITRI: Ferrero di Torino e Naftali di Pecetto Torinese (TO).