Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Verdetto a fine incontro sul ring Allianz Cloud Arena è: 97 Esposito 93 Loriga. Era lo scorso febbraio, Tobia Loriga, campione italiano in carica, atleta di 43 anni suonati, espertissimo, e capace di difendere il titolo più volte ha dovuto abbassare i guantoni da box  sul ring battuto dal giovane cremonese Nicholas Esposito che porta a Cremona il titolo di campione italiano pesi welter.

Questa è sicuramente solo l’inizio della favola del campione, cresciuto in una palestra della frazione di Bonemerse alla periferia della città e balzato al titolo con la forza, non solo muscolare, di colui che non si è piegato alle ultime vicende imposte dalla pandemia, continuando ad allenarsi anche nelle giornate oscurate dal virus. Ha preso a pugni il covid19 Nicholas e poi ha ripreso ad allenarsi nella palestra gestita dal padre e dai fratelli a Bonemerse, 6 giorni su 7, per portare il sogno di campione e di un rinnovato sorriso nella sua città, tra le più martoriate dalla pandemia.

A Milano, alla manifestazione organizzata all’Allianz Cloud da Opi 82-Matchroom, Nicholas ha difeso per la prima volta il titolo contro Emanuele Cavallucci sulla distanza delle dieci riprese. Nicholas, ai punti, si è confermato campione italiano dei pesi welter.

A Cremona la vicenda di Nicholas ha il preludio dell’inizio di una bella saga, uno di quei modelli da imitare, da portare come esempio ai giovani per caparbietà, impegno, volontà, rigore e fair play.

In questi giorni, tra un allenamento e un altro, Nicholas Esopisito, ha fatto visita alla filiale di Cassa Padana di Cremona Centro, nella foto orgogliosamente ritratto con Capo Filiale Marco Marcolini.

Sono orgoglioso di essere campione d’Italia, ma vorrei anche un titolo internazionale. Ne ho parlato con mio padre e decideremo cosa fare per gestire al meglio la mia carriera. Da quando ho vinto il tricolore sono totalmente concentrato sull’attività pugilistica. Prima lavoravo in cantiere con mio padre. Ora sono un professionista a tempo pieno.” Ha dichiarato in una intervista rilasciata alla Federazione Pugilistica Italiana.

Nicholas sogna ora un titolo internazionale e tutta la città di Cremona è con lui!