Manca meno di un mese per festeggiare il Natale di un anno particolare, che ha messo a dura prova il sistema sociale, il settore dell’economia e anche il non profit.

Con l’emergenza sanitaria sono venute meno occasioni ed iniziative di raccolta fondi – eventi di beneficenza, mercatini, spettacoli – che avrebbero potuto dare sollievo a tante piccole associazioni messe in difficoltà dalla crisi.

Anche quest’anno i centri di servizio per il volontariato sono vicini alle organizzazioni supportandole nel rendere le feste “più solidali” con diverse iniziative, digitali e non, a prova di distanziamento.
Di seguito un primo elenco – in aggiornamento – delle proposte raccolte da CSVnet tra i Csv.

Valle d’Aosta – Giocattoli sospesi

Dopo la “cancelleria sospesa” lanciata la scorsa estate, il Csv regionale ha fatto appello alla solidarietà dei valdostani con la nuova campagna del “giocattolo sospeso”. Fino al 6 gennaio nelle librerie, cartolibrerie, negozi di giocattoli, ipermercati e tabaccherie aderenti, sarà possibile acquistare un gioco da donare ai bambini delle famiglie che si trovano in difficoltà economica.

Veneto – I ciclamini che fanno bene al trasporto sociale

Torna per il nono anno consecutivo “Un dono per tutti” l’iniziativa che mette insieme il Csv di Verona e il vivaio “Garden Floridea” a favore delle associazioni del territorio.

Quest’anno il progetto cambia formula, visto che per ragioni di sicurezza non è stato possibile mettere a disposizione di clienti e cittadini le tradizionali ceste in cui depositare giocattoli, materiale scolastico e regali. Così “Un dono per tutti” diventa “Fai fiorire la solidarietà”: fino al 20 dicembre si potranno acquistare al vivaio dei ciclamini e per ogni pianta acquistata 1 euro sarà devoluto al progetto “Stacco” promosso dal Csv insieme agli altri centri di servizio della regione e che si occupa del trasporto di persone fragili o in difficoltà.

Si chiama “Il Villaggio del Natale del dono” l’iniziativa promossa dal Csv di Vicenza insieme a Radio Vicenza che saranno presenti dall’8 al 24 dicembre nelle piazze delle diverse città coinvolte con una postazione mobile da cui illustreranno i progetti a favore dei cittadini bisognosi.

Sempre dal Veneto arriva l’idea innovativa del Csv di Padova che ha lanciato Va’ buono, il cofanetto che permette di regalare – o di regalararsi – un’esperienza di volontariato.

Lombardia – Una marmellata per l’emporio solidale

Il Csv Monza Lecco Sondrio sostiene l’iniziativa della cooperativa sociale “Il Sentiero” che per le feste ha messo in vendita “Amelì”, una confettura “limited edition” i cui ricavati andranno a supportare l’emporio solidale nato all’interno del progetto “Più segni positivi“ che punta a superare le fragilità sociali del territorio attraverso la spesa solidale e il reinserimento occupazionale.

XXII edizione per il “Panettone d’oro” 2021, riconoscimento nato con l’obiettivo di valorizzare l’impegno civico espresso da cittadini, associazioni, gruppi di cittadini, organizzazioni attive a Milano e nei 132 comuni della Città metropolitana. Il riconoscimento, che vede tra i promotori anche il Csv di Milano, premierà la volontà, la capacità e la possibilità di dare un concreto supporto o aiuto alla collettività in un anno così particolare.

Piemonte – Il mercatino di Natale è online

Per evitare che la pandemia interrompa anche questa tradizione, il Csv Biella-Vercelli ha creato un sito web dove le associazioni locali potranno organizzare la vendita benefica dei propri prodotti e servizi.

Liguria – La vetrina della solidarietà

Il Csv di Genova ha deciso di dare visibilità ai mercatini di Natale promossi dalle associazioni locali. Le organizzazioni interessate potranno segnalare la propria iniziativa al Csv che la rilancerà sul sito e sui canali social.

Emilia-Romagna – Cesti “recuperati”

Il Csv di Reggio Emilia promuove i cesti natalizi dell”Associazione Solidarietà”. A fronte di una donazione l’associazione realizza su commissione cesti, cassette o borse regalo, realizzati con prodotti solidali (cioè ricevuti in donazione). Da anni infatti con il progetto “Azione solidale” l’organizzazione raccoglie prodotti alimentari, in prossimità di scadenza o con difetti di confezionamento e/o etichettatura ma perfettamente edibili, donati dalle aziende produttrici e dalla grande distribuzione che vengono poi distribuiti ad enti ed associazioni che ne facciano richiesta per i propri assistiti.

Quando il delivery incontra la beneficenza: si può riassumere così “La cena del futuro” iniziativa promossa da due associazioni di Modena insieme alla società di catering Bibendum group e il sostegno del Csv Terre Estensi di Modena.
Fino al 4 dicembre è possibile ordinare la propria cena – con ritiro al ristorante o consegna a domicilio – che sarà consumata il 12 dicembre condividendola online insieme agli altri partecipanti. I proventi serviranno a finanziare il progetto “Un villaggio per crescere” che punta a offrire alle famiglie che frequentano l’emporio solidale Portobello di Modena, strumenti culturali e iniziative legate alla cura dell’apprendimento di tipo non formale.

Nemmeno il Csv di Bologna ha rinunciato a sostenere le cause ei progetti solidali che animano il territorio nel periodo delle feste, dando vita a uno spazio sul proprio sito web con le proposte delle associazioni.

Toscana – Cosa mettiamo sotto l’albero di Natale?

Si chiama così l’iniziativa del Csv regionale che ha raccolto le idee e la creatività natalizia dagli enti di terzo settore del territorio per acquistare regali solidali da mettere sotto l’albero.

Abruzzo – I progetti per Natale

Anche il Csv di Pescara sta raccogliendo eventi e iniziative che le associazioni hanno in programma in occasione del periodo natalizio per rilanciarle sui propri canali. Maggiori informazioni qui

Campania – Micro azioni natalizie

E’ una vera e propria “chiamata alle idee” quella proposta dal Csv Salerno a tutte le associazioni del territorio. Fino al 30 novembre gli enti potranno segnalare la propria iniziativa da realizzare insieme al Csv, che le sosterrà dal punto di vista economico e organizzativo e le promuoverà in un calendario di eventi natalizi in programma dall’8 dicembre al 7 gennaio 2021. Tutti i dettagli qui.