Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Si rinnova carico di entusiasmo e vitalità il progetto del centro estivo per bimbi con disabilità del neurosviluppo ODV Occhi Azzurri Onlus. Dal 21 luglio quindici bambini troveranno, presso la scuola dell’infanzia S. Abbondio nel centro della città, un ambiente accogliente e climatizzato, attrezzati per le varie attività sia di apprendimento che ludiche, piscina in un ampio giardino.

Durante le giornate i bambini saranno seguiti tutto il giorno da personale altamente qualificato, insegnati ed educatori, affiancati da terapisti che seguiranno le attività educative: musicoterapia, idrokinesi, arteterapia, altre varie attività ludiche e abilitative. Alcuni volontari si prenderanno cura del servizio di ristorazione, pulizia dei locali e del trasporto.Il progetto del centro estivo, nato e attivato dell’associazione Occhi Azzurri nell’estate del 2018, si è realizzato dopo aver ascoltato i bisogni del territorio con la volontà di cercare risposte concrete, di cui la più immediata è dare continuità al percorso abilitativo nel periodo estivo che solitamente vede una sospensione delle attività affini alle patologie. Un progetto pensato a tutto tondo per essere di aiuto ai bimbi, per una esperienza di crescita proficua per le famiglie, e non per ultimo, un mezzo per mettere in connessione, a vario titolo, i soggetti coinvolti e le problematiche scaturenti dalla disabilità infantile.

Le attività previste saranno progettate e coordinate settimanalmente sulla base dei bambini presenti, delle loro esigenze e del tempo di frequenza.

Prevedono:

  • Accoglienza mattutina
  • attività di gruppo e individualizzate
  • spuntimo a metà mattino
  • idrokinesi, musocoterapia, arteterapia…
  • pasto personalizzato in base alle esigenza
  • riposo pomeridiano o attività di gruppo
  • fine giornata e ritorno alla famiglia

Il progetto per un centro estivo rivolto a bambini con disabilità del neurosviluppo nasce dall’animo di due meravigliosi genitori, fondatori di Occhi Azzurri Onlus, con la volontà di ampliare il percorso di assistenza specialistica alla crescita del proprio figlio Orlando a favore di altre famiglie, perché possano beneficiare delle attività abilitative e ludiche.

Nel frattempo è in stato di avanzamento l’ambizioso programma per il nuovo “Centro Riabilitativo Occhi Azzurri Sinapsi CR² ”. Uno straordinario progetto che si compone di due aree destinate rispettivamente alla riabilitazione per bambini e adulti e un’area ludica di ricreazione per bambini disabili e comuni. Il centro si propone come doposcuola e centro riabilitativo per la cittadinanza e per le categorie fragili legate al mondo della disabilità in continuità con altre realtà del territorio.