Tempo di lettura: 2 minuti

E’ possibile spiegare cos’è il razzismo, come insegnare ai nostri bambini a non essere razzisti e a riconoscere, fermare e combattere ogni forma di discriminazione razziale, tutto sommato anche alla loro tenera età? Sì, anzi. Soprattutto alla loro tenera età.

Prima si inizia e meglio è, ovvero prima si inizia e più è facile che i nostri bambini crescano interiorizzando i principi fondamentali ed eticamente universali dell’uguaglianza e della fraternità. I bambini di oggi saranno gli adulti consapevoli e tolleranti di domani.

È questo il messaggio che sottende al libro “10 idee per sconfiggere il razzismo a cura di Eleonora Fornasari e illustrato da Clarissa Corradin, ed. White Star, che da sabato 20 marzo sarà in edicola con Il Sole 24 Ore.

Tutto parte da dieci semplici ma brillanti idee per affrontare questa delicata e importantissima sfida contro il dilagare del razzismo, piaga culturale e sociale cui spesso il bullismo è direttamente collegato, e che non risparmia nemmeno i giovanissimi. In campo dunque verranno usate le armi dell’amicizia, della curiosità e della voglia di scoprire ciò che è diverso da noi. Sarà come fare un viaggio intorno al mondo… rimanendo a casa!

Basta compiere 10 gesti, piccoli e semplici, che però implicano un enorme cambio di mentalità, che in tenera età è molto più semplice da accettare e quindi da mettere in pratica, proprio perché tutto è più semplice. Le sovrastrutture mentali – che diventano poi pattern comportamentali radicati in età adulta – non si sono ancora formate definitivamente e il mondo è tutto una corsa a fare nuove esperienze.

Usare bene le parole, partecipare a festività che non si conosce, conoscere le proprie origini e il proprio passato e imparare ad esserne orgogliosi, esplorare i quartieri etnici e multiculturali delle nostre città, fare amicizia con più persone possibili perché siamo tutti diversi e unici, imparare parole di altre lingue e culture, non rimanere mai in silenzio affrontando chi esprime idee razziste senza aver paura di far conoscere la propria opinione.

“Insieme possiamo cambiare il mondo!” Racconta l’autrice del volume per ragazzi, Eleonora Fornasari. La rivoluzione culturale parte dai bambini! Ecco perché il libro è pensato per ragazzi di età scolare, anche nelle vivaci e accattivanti illustrazioni, a cura di Clarissa Corradin. Sono tante poi le curiosità e le piccole idee che il libro suggerisce ai giovani lettori, insieme ad una grafica che invoglia alla semplicità e alla schematizzazione, per lasciare massimo spazio invece alla riflessione e… alla pratica!

Il libro è disponibile anche su: http://offerte.ilsole24ore.com/10ideesconfiggererazzismo.