A volte mi ritorni in mente. E’ questo il motto di Luca Montanari che torna a Crema dopo una stagione interrotta anzitempo, causa Covid-19. Play-guardia classe 1992 di 180 cm, Luca muove i primi passi con la palla a spicchi nella terra natìa ovvero l’Emilia Romagna e cresce nel vivaio della Fortitudo Bologna.

Il suo esordio tra i seniores è in Romagna dove dalla stagione 2011-2012 al 2014-2015 è protagonista nelle fila della Pallacanestro Forlì 2015 dove conquista una promozione dalla DNC (l’attuale C Gold ndr) in serie B Nazionale, poi il primo approdo a Crema, la stagione successiva, dove i “leoni indomabili” conquistano i play-off. Successivamente affronta una stagione in terra laziale a Palestrina, e l’anno dopo scende al Sud ingaggiato dal Green Basket Palermo in serie B.

Nella stagione 2018-2019 Luca ritorna per la seconda volta a Crema dove diventa il capitano della squadra biancorossa ed è il protagonista di una pazzesca salvezza. Nelle due stagioni disputate a Crema, Montanari realizza 990 punti disputando 64 partite pari ad una media di 15.5 punti con un best score di 27. In questa stagione conclusasi come detto anzitempo a causa del Covid-19, Luca ritorna in Emilia Romagna ingaggiato dalla New Flying Balls Ozzano Emilia in serie B dove viaggiava ad una media realizzativa di 11.1 punti, impreziosita da 3.7 rimbalzi e 3.8 assists.

Le sue notevoli doti realizzative e balistiche oltre che la sua lunga esperienza nella cadetteria saranno le armi che avrà a disposizione coach Eliantonio, insieme alla carica agonistica che lo contraddistingue e le cui idee cestistiche sembrano sposarsi perfettamente alle sue caratteristiche. A Crema ritroverà Pietro Del Sorbo, suo compagno di squadra nella prima esperienza in terra cremasca e con lui saranno i protagonisti di una possibile stagione ricca di soddisfazioni per la compagine del presidente Piacentini.