Tempo di lettura: 3 minuti

Moncalieri (TO) – Fantastico tris per la Parking Graf Crema che nella finale di Coppa Italia supera una mai doma Drain by Ecodem Alpo Villafranca di misura, con il punteggio finale di 73 a 70.

Mattatrice della serata la cremasca Alice Nori (nella foto) premiata come Mvp della serata, nella quale l’atleta di Cervia ha chiuso con 26 punti con un brillante 10 su 13 al tiro, pari ad un positivo 77% dal campo, e 6 su 8 dalla lunetta.

Per questa gara le due squadre si presentano al gran completo; coach Stibiel si affida a Melchiori, Nori, Caccialanza, Rizzi e Pappalardo; mentre dall’altra coach Soave risponde con Vespignani, Conte, Dell’Olio, Reani e Dzinic. La gara vede un inizio con le marce alte da entrambe le parti e con le ospiti che si portano sul 7-12 al 4′ con un canestro di Dzinic, ma le cremasche impiegano un paio di minuti per rientrare e con una tripla di Capoferri operano il sorpasso sul punteggio di 15 a 12. La gara è bella e piacevole e si procede punto a punto per alcuni minuti, poi nel finale nuovo allungo delle scaligere e Conte chiude il 1° quarto sul punteggio di 19 a 26.

Nel 2° periodo la Parking Graf recupera l’esiguo svantaggio e sull’asse Nori-Gatti opera il sorpasso sul 32 a 30 al 14′; poi si procede in sostanziale equilibrio sino ai secondi finali con il botta e risposta tra Conte e Gatti che manda le squadre all’intervallo lungo sul risultato di 37 a 35.

Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia con le due squadre sempre vicine, poi la Parking Graf con Melchiori e Zagni opera un mini allungo toccando il massimo vantaggio della serata sul 51 a 41 al 26′, ma le veronesi non mollano e nei secondi finali Dell’Olio riporta le sue a -1 chiudendo la 3ª frazione sul punteggio di 54 a 53.

Nel quarto conclusivo si continua sul filo dell’equilibrio. Successivo nuovo mini allungo della Parking Graf che con un tiro libero di Nori si invola sul 65 a 59 al 35′; sembra fatta ma Alpo non molla e sull’asse Coser-Conte si riporta a -2 sul 72 a 70 quando mancano 46” alla fine.

La sfida allora si decide nei secondi conclusivi; a -24” Gatti sbaglia il canestro del possibile +4, poi le ospiti non riescono a realizzare e con Vespignani commettono fallo su Rizzi. Dalla lunetta la numero 17 cremasca fa 1 su 2 a 10” dalla fine lasciando l’ultimo tiro alle veronesi ma Dell’Olio a 3” dalla fine sbaglia la tripla del possibile pareggio ed eventuale overtime scatenando la gioia irrefrenabile della compagine cremasca. Ora le 2 squadre disputeranno il 2°atto della sfida nella giornata inaugurale del campionato prevista per domenica 4 ottobre alla palestra Cremonesi di Crema.

PARKING GRAF CREMA-DRAIN BY ECODEM ALPO VILLAFRANCA 73-70
PARZIALI: 19-26, 37-35, 54-53
PARKING GRAF CREMA: Melchiori 14, Nori 26, Caccialanza 3, Rizzi 3, Pappalardo, Gatti 7, Zagni 7, Capoferri 5, Cerri 8, Degli Agosti n.e., Parmesani n.e., Guerrini n.e. All.: Stibiel.
Uscita per 5 falli: Cerri 35′.
DRAIN BY ECODEM ALPO VILLAFRANCA: Vespignani 7, Conte 17, Dell’Olio 17, Reani, Dzinic 3, De Marchi, Gualtieri n.e., Bertoldi n.e., Vitari 7, Coser 12, Mosetti 7, Franco n.e. All.: Soave.
Uscita per 5 falli: Vespignani 40′.
ARBITRI: Suriano e Pellegrini.