Con l’approvazione del Decreto Agosto entrano in vigore importanti misure fiscali per il settore turismo: viene infatti riproposto il Tax Credit. La misura già sperimentata in passato sarà valida per il biennio 2020 e 2021 e consentirà di finanziare la ristrutturazione e la riqualificazione delle strutture ricettive turistico-alberghiere.

Sono interessate le imprese alberghiere, gli agriturismi, i campeggi e gli stabilimenti termali.

Gli interventi possono ad esempio riguardare l’ammodernamento delle strutture, la realizzazione di interventi di efficienza energetica e di riqualificazione antisismica, l’acquisto di mobili e arredi.

L’incentivo consiste in un credito di imposta nella misura del 65% dei costi ammissibili con un importo massimo di 200 mila euro.

Si attende a breve il decreto con la definizione dei criteri attuativi per rendere operativo l’intervento. La dotazione finanziaria ammonta a 180 milioni di euro.