Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (CR) Questa volta il titolo della presente nota corrisponde ad una realtà che si ripeterà nel tempo e che resterà certamente negli archivi della storia locale, grazie alla volontà di dare risalto a fatti che certamente non rientrano nella normalità, come lo fu a suo tempo l’inaugurazione del busto a Bissolati.

In merito all’iniziativa in oggetto ricordiamo che il punto di partenza risale alla seduta del Consiglio Comunale di Pescarolo ed Uniti di lunedì 21 giugno 2021 nella quale il Sindaco, oltre a ringraziare Massimo Malaggi a quel tempo Presidente dell’A.N.C.R. delle possibilità di adesione del Comune alle iniziative legate alla celebrazione del Centenario del Milite Ignoto, proponeva e otteneva l’unanimità dei presenti per la concessione della cittadinanza onoraria allo stesso, oltre all’ipotesi di organizzare il viaggio a Roma. Quella seduta si concludeva con le note del silenzio e il canto dell’Inno Nazionale.

La recente celebrazione della ricorrenza della “Festa delle Forze armate” è stata il momento anche per la benedizione della corona che verrà portata a Roma e della Medaglia d’oro appesa al tricolore della sezione A.N.C.R. per la M.O.V.M. R.Ruggeri al quale è intitolata la sezione.

Nella stessa occasione erano stati esposti importanti messaggi ricavati dal lavoro fatto dalle scuole locali sui valori di questa ricorrenza, attraverso disegni e scritti e, sarà proprio uno di questi (di classe 4ª), che il Sindaco, unitamente alla corona, al gonfalone del comune di Pescarolo ed Uniti e al tricolore della sezione A.N.C.R. porterà personalmente al sacello del Milite Ignoto.

Oggi, mentre sono costanti i contatti con i responsabili dell’Esercito per il rispetto della parte organizzativa a Roma, a livello locale i quaranta che parteciperanno al viaggio si sono costituiti come gruppo sui social e la partenza al momento è prevista per le ore 14 di venerdì 12 novembre mentre l’appuntamento per quella breve ma importante cerimonia è previsto per le ore 9,30 di sabato 13. Ai partecipanti i complimenti per la fortuna di una visita nella città eterna , ma, per quanto mi riguarda , e poter vivere nella mattinata di Sabato, le emozioni di un momento unico, che resterà certamente impresso nel loro cuore.