Tempo di lettura: 4 minuti

Cremona – Vittoria con il batticuore nei secondi finali per la Mg.K.Vis Piadena che come già accaduto lo scorso anno, passa al PalaRadi superando gli eterni rivali della Ju.Vi. Ferraroni Cremona con il punteggio finale di 79 ad 83, grazie al canestro decisivo di Motta sulla sirena.

Per questa gara coach Crotti, ex di turno al pari di capitan Vacchelli, deve rinunciare all’infortunato Antrops che dovrà rimanere a riposo per altre 2 settimane, schiera lo starting five composto da Masciarelli, Mercante, Klyuchnyk, Bona e Tourè, quest’ultimo preferito a Crescenzi; dall’altra parte coach Perucchetti si presenta senza l’infortunato Calò e risponde con De Bettin, Motta, Giovara, Malagoli e Chinellato.

La gara vede un inizio punto a punto, con le due formazioni sempre a contatto e con leggeri vantaggi (per gli juvini all’inizio con 5 punti consecutivi di Klyuchnyk), mentre per gli ospiti con un massimo di 3 lunghezze e si continua così per tutto il quarto, chiuso in favore dei piadenesi con il punteggio di 16 a 17.

Nella 2ª frazione parte bene la Mg.K.Vis che sfrutta al meglio il tiro dall’arco e con Arienti, Motta che sfrutterà al meglio il gioco da 4 punti e capitan Tinsley spingono gli orange a +11, sul 16 a 27 al 13′, successivamente Motta dai 6,75 regala il massimo vantaggio ospite sul 22 a 36 al 17′. Sul capovolgimento di fronte 2 triple consecutive di Milovanoviky riportano la Ferraroni a -8, ma l’immarcabile Motta e Strautmanis riportano la Mg.K.Vis a +12, e sul successivo cambio di fronte Touré con 2 tiri liberi e poco dopo doppio errore di Masciarelli dalla lunetta e si va all’intervallo con gli ospiti avanti di 10 lunghezze sul risultato di 30 a 40.

Al rientro dagli spogliatoi botta e risposta dai 6,75 tra Mercante e Giovara, poi la Ferraroni rientra in partita a -4 con i canestri di Mercante, Touré e Masciarelli ed al 26′ il punteggio è di 46 a 50. Poco dopo altro mini allungo della Mg.K.Vis che grazie ai tiri liberi di Motta ed una tripla di Chinellato, ritorna a +10, ma sul capovolgimento di fronte Varaschin e Mercante tengono a galla gli amaranto-oro ed il 3° periodo si chiude sul punteggio di 51 a 58.

Negli ultimi 10′ la Mg.K.Vis, con capitan Tinsley, non capitalizza il fallo tecnico sanzionato alla panchina locale e trascinati da Touré si riportano a contatto sino al pareggio a quota 73 a 64”, con un tiro libero su 2 di Klyuchnyk, in campo nonostante sia gravato di 4 falli. La gara allora si decide nell’infuocato minuto conclusivo con Klyuchnyk che a 37” dalla fine riporta gli juvini a -1, poi sul fallo sistematico locale De Bettin e Motta fanno 4 su 4 dalla lunetta, ma sul capovolgimento di fronte la tripla di Bona a 16” dal termine riporta i gigliati a -1, poi sull’altro fronte fallo su Motta che sigla freddamente i 2 tiri liberi del 78 ad 81, sull’altro lato del campo fallo immediato su Bona che dalla lunetta fa 1 su 2 e sull’errore dopo il secondo tiro libero del n.6 di casa la palla giunge ancora a Motta che sulla sirena sigla il definitivo 79 ad 83 finale.

JU.VI. FERRARONI CREMONA-MG.K.VIS PIADENA 79-83
PARZIALI: 16-17, 30-40, 51-58

JU.VI. FERRARONI CREMONA: Masciarelli 7, Korsunov, Crescenzi, Giulietti, Vacchelli, Bonavida, Mercante 17, Klyuchnyk 11, Bona 15, Milovanovikj 6, Varaschin 6, Touré 17. All.: Crotti.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico alla panchina 33′ (55-62).

MG.K.VIS PIADENA: Strautmanis 6, Cavagnini n.e., De Bettin 11, Motta 27, Giovara 13, Trevisi, Tinsley 3, Malagoli 9, Malaggi n.e., Arienti 5, Chinellato 9. All.: Perucchetti.
Uscito per 5 falli: Strautmanis 37′ (73-75).

ARBITRI: Berger e Quadrelli di Roma.


Nella 6ª giornata di ritorno del campionato di basket serie B girone b2, penultima della 1ª fase, si segnala il primo verdetto. Grazie alla vittoria esterna sul campo neutro di Erba (Como), la Bakery Piacenza (Perin 21) chiude solitaria al 1° posto, precedendo la Elachem Vigevano vincitrice nel derby lombardo sul campo della Coelsanus Varese, grazie ai 14 punti di Giorgi, mentre per i prealpini non sono bastati i 18 punti del solito Allegretti.

Alle spalle della compagine lomellina troviamo appaiate sul gradino più basso del podio la coppia composta da Ju.Vi. Ferraroni Cremona e Riso Scotti Pavia. I gigliati (Mercante e Touré 17) cadono a sorpresa tra le mura amiche nel sentito derby cremonese contro il fanalino di coda Mg.K.Vis Piadena, trascinato dall’Mvp Motta. top scorer di giornata con 27 punti, mentre i pavesi (Torgano 17) passano sul non facile campo della Alberti & Santi Fiorenzuola d’Arda (Galli 18) che vengono raggiunti in classifica dalla formazione casalasca.

Appena sopra la coppia lombarda-emiliana troviamo la coppia lombarda composta da Missoltino.it Olginate e Coelsanus Varese. sconfitte in casa rispettivamente da Bakery Piacenza ed Elachem Vigevano.