Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Uno sguardo sulla cultura del fumetto, con mostre e incontri con autori, editori, studiosi di fama nazionale per tracciare un percorso attraverso alcuni tra gli ambiti più innovativi del fumetto italiano ed europeo, c’è tutto questo nel programma del Piccolo festival del fumetto in programma sabato 19 e domenica 20 gennaio presso il circolo Arcipelago in Via Speciano 4.

Promosso da Arcicomics in collaborazione con il Circolo Arcipelago; l’iniziativa ha il patrocinio di Arci Cremona. Dopo il successo della prima edizione del festival, gli organizzatori propongono un nuovo sguardo sulla cultura del fumetto.

“Il festival – sottolinea Massimo Galletti, direttore artistico del Festival – intende valorizzare le produzioni indipendenti e i progetti editoriali innovativi. Una attenzione particolare è rivolta alle autoproduzioni, ai collettivi, ai millenials”.

Durante il Festival sarà possibile visitare una mostra articolata su più piani dell’edificio, suddivisa in quattro sezioni con le opere di quindici autori e autrici; una delle sezione è dedicata al Collettivo “Progetto Stigma”, l’interessante esperienza milanese che aggrega autori affermati come Marco Galli e Aka B e giovani esordienti e propone un catalogo di libri dalla forte espressività.

Il programma degli incontri si aprirà sabato 19 gennaio alle ore 14 e si articolerà nei due giorni con l’alternarsi di presentazioni di libri, dialoghi con gli autori, commenti di esperti e docenti universitari sul linguaggio del fumetto.

In particolare, domenica 20 gennaio alle ore 11 si terrà l’incontro “Il fumetto del futuro”, con la presenza di Matteo Stefanelli, direttore di “Fumettologica” e Alessandro Baronciani e Bianca Bagnarelli, due tra gli autori più affermati dell’editoria a fumetti (e non solo), presenti anche tra gli autori in mostra. Nel pomeriggio alle ore 16 l’incontro con “Fumetti Brutti” e il suo “Romanzo Esplicito” (Ed. Feltrinelli), il caso editoriale dell’anno.

Durante il Piccolo Festival del Fumetto saranno presenti stand espositivi di vari editori e autoproduzioni. Non mancheranno i momenti musicali e le pause per un caffè o un aperitivo al bar del Circolo Arcipelago. Da segnalare la presenza al festival del “Dr. Pira”, noto fumettista che terrà un pirotecnico DJ set sabato 19 a partire dalle ore 21.30 e la performance musicale “Lucy Anne On stage” del fumettista e musicista Guido Brualdi, prevista per domenica alle ore 17.

L’ingresso è libero e gratuito.